Bastia: il bilancio 2012 al centro del prossimo consiglio comunale

soldi 1' di lettura 23/12/2011 -

L’ultimo Consiglio comunale del 2011 è stato convocato per giovedì 29 dicembre, alle ore 20.00, con lettera a firma del presidente dell’assemblea consiliare Armando Lillocci. A chiedere un lavoro supplementare, tra Natale e Capodanno, ai consiglieri comunali e anche agli uffici è il Sindaco Stefano Ansideri che, dal suo insediamento nella carica di primo cittadino nel 2009, ha voluto instaurare la consuetudine di approvare il bilancio preventivo, nonché quello pluriennale, entro l’anno precedente a quello di esercizio finanziario.



Una scelta che mira ad evitare l’esercizio provvisorio del bilancio, ma anche e soprattutto è frutto della volontà di dare certezze ai responsabili politici, cominciando dagli assessori e dalla Giunta, e ai funzionari chiamati ad operare sin da gennaio facendo riferimento ad un documento definito e certo.

Oltre al bilancio, il Consiglio comunale giovedì esaminerà una nuova composizione della seconda e terza Commissione consiliare, la determinazione dell’aliquota comunale Irpef nel 2012, il piano triennale 2012-2014 delle valorizzazioni e alienazioni del patrimonio immobiliare del Comune e l’acquisizione di aree stradali al demanio comunale.
Infine, l’Assemblea sarà chiamata ad approvare una variante normativa al PRG e la revoca di alcuni piani attuativi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-12-2011 alle 17:35 sul giornale del 24 dicembre 2011 - 405 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di consiglio comunale, economia, politica, bilancio, bastia umbra, comune di bastia umbra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/tkr