Ospedale, Bartolini: ''Medico trasferito: prosegue il depotenziamento''

Giorgio Bartolini 1' di lettura 24/12/2011 -

«L’anno nuovo - scrive in una nota il consigliere comunale del terzo polo Giorgio Bartolini - sembra dover portare niente di buono per l’ospedale di Assisi, nonostante le costanti rassicurazioni del sindaco Ricci, “portavoce” del direttore dell’ospedale.



Infatti, l’ostetricia, già priva da lungo periodo del primario, mai sostituito nonostante le promesse, perderà dal primo gennaio un valido ed esperto medico trasferito all’ospedale di Pantalla.
Tradotto nei fatti, prosegue l’opera di smantellamento dell’ospedale e questo provvedimento appare un segnale per la chiusura del punto nascita, che avrebbe ripercussioni negative sia sulla chirurgia che sul pronto soccorso. Quindi anche il lavoro effettuato dalla competente commissione del Comune per prospettare il migliore utilizzo del complesso ospedaliero, approvato dal consiglio comunale il 15 del corrente mese, sembra che non interesserà più di tanto chi deciderà, o meglio ha già deciso dall’alto, il depotenziamento, in palese antitesi con le molteplici assicurazioni sempre fornite. Né possono esser rassicurati i cittadini dal fatto che verrà effettuato un parcheggio o l’aggiunta di qualche camera, perché l’efficienza e la qualità di tutti i servizi, in modo particolare in una struttura ospedaliera, viene garantita dalla presenza e professionalità del personale”.

Foto di testata:
il consigliere comunale Giorgio Bartolini


da Giorgio Bartolini
Gruppo consiliare Lista Bartolini





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-12-2011 alle 10:47 sul giornale del 24 dicembre 2011 - 606 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, ospedale, assisi, giorgio bartolini, lista bartolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/tlC





logoEV
logoEV