Donato all'ospedale strumento per la diagnosi precoce di cardiopatie

Ospedale Assisi 1' di lettura 09/01/2012 -

Il reparto di medicina dell’ospedale di Assisi sarà presto dotato di un nuovo ecocardiografo. L’apparecchiatura, secondo quanto riferito da una nota della Asl n.2, è stata donata dalla Fondazione Umbra Cuore e Ipertensione onlus e “migliorerà a livello qualitativo i livelli di assistenza, rendendo le diagnosi ancora più precoci”.



Il cuore dell’ecocardiografo, modello GE Vivid Q del valore complessivo di oltre 52mila euro, consiste in un sistema miniaturizzato portatile digitale per impieghi cardiovascolari e generali. “Si tratta - spiega la Asl - di un ecocardiografo color-doppler di ultimissima generazione e con dotazioni all’avanguardia per la diagnostica cardiovascolare”.
Più dettagliatamente l’apparecchio, nonostante le ridotte dimensioni (simili a quelle di un computer portatile), “permette la valutazione continua, battito per battito, della capacità contrattile del ventricolo sinistro, aumentando quindi a dismisura la precisione delle misurazioni”.

Una funzione di estrema importanza che permetterà al reparto ospedaliero di Medicina un notevole miglioramento nell’analisi dei disturbi cardiaci e vascolari: basti pensare che l’ipertensione arteriosa in Italia affligge il 30% della popolazione, soggetta a gravi complicanze sul cuore, spesso silenti fino all’infarto miocardico o altre gravi complicazioni cliniche. Consentendo una diagnosi precoce, lo strumento garantirà ai pazienti affetti da disturbi cardiovascolari cure tempestive, aumentando la qualità della vita e scongiurando rischi maggiori.

La donazione, formalizzata lo scorso maggio 2011, è stata accolta dai responsabili dell’Azienda sanitaria n.2 dell’Umbria e dal direttore generale Giuseppe Legato. “Lo strumento - si legge ancora nella nota dell’azienda sanitaria - è stato assegnato alla struttura complessa di Medicina diretta da Paolo Verdecchia, presidente della Fondazione donatrice”.

Foto di testata:
l’ingresso dell’ospedale di Assisi






Questo è un articolo pubblicato il 09-01-2012 alle 18:43 sul giornale del 10 gennaio 2012 - 955 letture

In questo articolo si parla di attualità, ospedale, cardiologia, assisi, sara caponi, cardiopatie, ecocardiografo, reparto di medicina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/tJG