Al via il corso per le infermiere volontarie della Croce Rossa

Infermiere Croce Rossa italiana 11/01/2012 -

Inaugurato lunedì scorso nella sala del consiglio, prende il via oggi, mercoledì 11 gennaio, il nuovo corso per infermiere volontarie organizzato dall’ispettorato della Croce Rossa di Assisi.



All’inaugurazione erano presenti il sindaco di Assisi Claudio Ricci, Aviano Rossi, vicepresidente della Provincia di Perugia nonché direttore del corso, l’assessore comunale alle politiche sociali Moreno Massucci, il presidente regionale della Croce Rossa Paolo Scura, l’ispettrice regionale infermiere Francesca Bernini, la presidente del comitato di Assisi Fabiola Cirilli e la vice ispettrice infermiere Donatella Maggiorana.

In prima linea in Italia e all’estero Questo nuovo anno didattico formerà dieci allieve, che a partire da oggi intraprenderanno un importante percorso formativo di servizio e assistenza al prossimo. In qualità di ausiliarie delle forze armate, oltre a portare aiuto e conforto in caso di guerra, di emergenze sia nazionali che internazionali, le infermiere volontarie sono da sempre impiegate anche in missioni umanitarie in Italia e all'estero.
Le “crocerossine” conseguono un diploma dopo un corso teorico-pratico della durata di due anni e prestano la loro opera negli ospedali militari, in quelli civili, nelle postazioni di pronto soccorso, negli ambulatori, nei centri di assistenza e in qualsiasi posto sia necessario la loro presenza.

Foto di testata:
due infermiere volontarie della Croce Rossa Italiana assistono un paziente






Questo è un articolo pubblicato il 11-01-2012 alle 11:15 sul giornale del 11 gennaio 2012 - 2626 letture

In questo articolo si parla di attualità, croce rossa italiana, assisi, formazione, assistenza, Raffaele Aristei, infermiere volontarie

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/tMr