Bastia: ruba abiti e gioielli, 34enne arrestata per rapina e furto

Carabinieri 14/01/2012 -

Era riuscita a sottrarre beni da due attività commerciali della cittadina bastiola. È per questo che nella giornata di giovedì la donna, una trentaquattrenne con numerosi precedenti, è stata arrestata dai carabinieri di Assisi.



Furto e minacce Dapprima la donna si è introdotta in un noto negozio di abbigliamento e lì ha sottratto alcune magliette nascondendole nella borsa. Prima di allontanarsi, la donna ha minacciato i dipendenti del negozio i quali hanno allertato i carabinieri, fornendo loro un’accurata descrizione della donna, che nel frattempo è entrata in un’oreficeria poco distante. Lì, approfittando della distrazione del titolare, si è impossessata di un ciondolo d’oro del valore di circa 700 euro, nascondendoselo addosso.

L’arresto L’orefice, accortosi del furto, ha subito contattato i carabinieri, già in zona dopo la prima segnalazione, che accorsi in brevissimo tempo hanno bloccato la donna e recuperato la refurtiva.
Finita in manette, l’autrice dei due furti dovrà rispondere dei reati di rapina impropria e furto aggravato. La donna è stata rinchiusa nel carcere di Capanne, dove ora è in attesa di giudizio.






Questo è un articolo pubblicato il 14-01-2012 alle 12:06 sul giornale del 14 gennaio 2012 - 1055 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, rapina, arresto, furto, assisi, Raffaele Aristei, bastia umbra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/tVq