Settimana della memoria per non dimenticare la Shoah

olocausto, fotografia auschwitz 17/01/2012 -

Il Sindaco della Città di Assisi Claudio Ricci, con il sostegno e la condivisione dell’Amministrazione Comunale tutta, annuncia il programma della Settimana della Memoria dal titolo “Beato il tempo che non ha bisogno di eroi. Assisi dei Giusti”.



L’iniziativa è realizzata insieme all’Ufficio Scolastico Regionale per l’Umbria, il Museo della Memoria di Assisi e l’Associazione Italia Israele Perugia, nonché in collaborazione con il Conservatorio di Musica “Francesco Morlacchi” di Perugia. Il calendario di appuntamenti avrà luogo da venerdì 20 a sabato 28 gennaio.

Si tratta di un’intera settimana di eventi e manifestazioni per non dimenticare la Shoah e il genocidio degli ebrei avvenuto nel secondo conflitto mondiale e che trova in Assisi un contenitore come il Museo della Memoria, inaugurato nel marzo 2011 presso Palazzo Vallemani. Gran parte delle iniziative, infatti, si terranno proprio presso la Sala degli Sposi adiacente all’esposizione realizzata dall’Opera Casa Papa Giovanni, diretta da monsignor Sergio Goretti.

Il programma ha inizio la mattina del venerdì 20 gennaio con il racconto in prima persona di un deportato, uno dei pochi ancora vivi e sopravvissuti a terribili torture. Mario Limentani, ormai ultraottantenne, sarà in Assisi per incontrare gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado e raccontare la sua storia.
In calendario ci sono altri due incontri con gli studenti: uno previsto per giovedì 26 gennaio presso l’aula magna dell’istituto Marco Polo di Santa Maria degli Angeli, presso il quale alcuni testimoni illustreranno ai ragazzi la vita e l’esperienza dei Giusti Umbri, coloro che rischiarono la propria vita per salvare quella degli ebrei; l’altro, con i racconti sui personaggi storici come don Aldo Brunacci, monsignor Placido Nicolini, Luigi e Trento Brizi, padre Rufino Niccacci, don Federico Vincenti e don Ottavio Posta, si terrà sabato 28 gennaio presso il Museo della Memoria di Assisi.

Venerdì 27 gennaio, alle ore 20.45 presso Palazzo Vallemani, avrà luogo la lezione di cinema di Alberto Negrin, regista del film “Perlasca. Un eroe italiano”, che mostrerà il back stage e commenterà la lavorazione di un film sui Giusti rimasto nella storia.

Il calendario degli appuntamenti si chiude domenica 29 gennaio, alle 17.00 presso il Museo della Memoria, con la rappresentazione teatrale “Nel nome di Lea. La storia dei Giusti di Assisi”, scritta da Paolo Mirti e interpretata dall’attrice Sara Armentano. Il racconto sarà accompagnato da un momento musicale a cura del Conservatorio di Musica “Francesco Morlacchi” di Perugia.

Foto di testata:
i binari verso il campo di concentramento di Auschwitz






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-01-2012 alle 15:25 sul giornale del 18 gennaio 2012 - 961 letture

In questo articolo si parla di attualità, olocausto, assisi, comune di assisi, settimana della memoria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/t2P