In tasca 200 grammi di eroina: due pusher in manette

Carabinieri generico 28/01/2012 - Blitz dei carabinieri di Assisi che, preso atto di un insolito viavai nel comprensorio assisano, hanno deciso di pedinare due soggetti noti ai militari fino a Ponte San giovanni, dove è scattata l’operazione che ha portato all’arresto di due pusher e al sequestro di oltre 200 grammi di eroina.

Insospettiti da strani movimenti nella zona, i carabinieri si sono messi sulle tracce di alcuni soggetti noti come assuntori di stupefacenti. Seguiti dai militari, i due tossicodipendenti sono giunti nei pressi di Perugia dove hanno atteso l’arrivo degli spacciatori, i quali sono saliti a bordo dell’auto per portare a termine la vendita.
A questo punto è scattata l’operazione dei carabinieri che hanno circondato l’auto e bloccato gli occupanti. I due pusher, un 38enne e un 33enne rispettivamente di origini marocchine e tunisine, clandestini e già noti alle forze dell’ordine, erano in possesso di due ettogrammi di eroina suddivisa in dosi, pronte da cedere ai clienti.
Arrestati con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, i due stranieri sono stati condotti nel carcere di Capanne dopo la convalida dell’arresto.






Questo è un articolo pubblicato il 28-01-2012 alle 10:12 sul giornale del 28 gennaio 2012 - 648 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, arresto, eroina, assisi, spaccio di droga, Raffaele Aristei, ponte san giovanni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/uuB