Louis Vuitton, Nike e Gucci falsi: maxisequestro della Gdf ad Assisi

1' di lettura 27/01/2012 - Sono quasi mille gli articoli sequestrati ad Assisi dal comando provinciale della Guardia di finanza durante un’operazione volta al contrasto del diffusissimo fenomeno della contraffazione e vendita di capi di abbigliamento abusivi. Denunciato il titolare del negozio, un commerciante di nazionalità cinese.

Sessantotto, tra borse scarpe e portafogli contraffatti, i pezzi recanti i marchi Louis Vuitton, Alviero Martini, Fendi, Gucci, Hogan, Nike e Barberi che la Gdf ha trovato nel negozio. Sequestrati anche oltre novecento capi di abbigliamento privi delle informazioni necessarie al fine della vendita secondo il Codice del consumo.
L’esercente è stato denunciato alla procura della Repubblica di Perugia per violazioni al codice penale ed alla camera di commercio di Perugia per l’irrogazione delle conseguenti sanzioni che vanno da 516 a 25.823 euro.

Foto di testata:
alcuni degli abiti contraffatti sequestrati dalla Guardia di finanza






Questo è un articolo pubblicato il 27-01-2012 alle 18:44 sul giornale del 28 gennaio 2012 - 1508 letture

In questo articolo si parla di cronaca, guardia di finanza, assisi, contraffazione, denuncia, sara caponi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/uuD