Bastia: atleti in festa al Carnevale dello Sport

Marco Fortebracci 2' di lettura 13/02/2012 - Per iniziativa dell’Amministrazione comunale nasce il Carnevale dello Sport, una manifestazione annuale che coinvolge tutte le società sportive di Bastia Umbra, allo scopo di mettere in mostra le numerose associazioni cittadine che si occupano di promozione e di pratica dello sport.

“Riteniamo di colmare un vuoto – rileva Marco Fortebracci, assessore allo Sport – con questa iniziativa che consentirà all’opinione pubblica di conoscere il mondo sportivo locale che, muovendo i primi passi dalle scuole dell’obbligo, accompagna nella crescita umana e morale i giovani di Bastia Umbra. Nella prima edizione questa manifestazione si caratterizzerà, inoltre, con una serata dedicata alla beneficenza e con la premiazione dei migliori atleti”.

E’ opportuno ricordare che a Bastia operano più di 20 società sportive che coinvolgono oltre mille giovani impegnati in diverse discipline tra le quali: calcio, calcetto, atletica leggera, pallavolo, pallamano, karate, pescasportiva, caccia pallacanestro e pattinaggio.

Alla serata dello sport, che si terrà sabato 18 febbraio, alle ore 21, nel Centro congressi di Umbriafiere, organizzata dal Comune collaborano l’associazione Pro Loco di Bastia, l’associazione Giovani Bastioli, l’associazione di volontariato sociale ‘Il Giunco’ e le società sportive.
Il programma della serata prevede in apertura l’intrattenimento musicale con Marco Mammoli, l’autore dell’Inno per la Giornata mondiale della Gioventù anno 2.000, cui seguiranno gli interventi delle autorità : Sindaco Stefano Ansideri, Assessore comunale allo Sport Marco Fortebracci e rappresentanti autorevoli dello sport nazionale.
Infine, si svolgeranno le premiazioni dei due Atleti dell’Anno (un maschio e una femmina) e la consegna di una targa ricordo del Comune ad un atleta per ogni società sportiva.

Nell’ambito del Carnevale dello Sport 2012, uno spazio speciale sarà ritagliato per la beneficenza. Con i fondi raccolti saranno acquistati defibrillatori semi-automatici, che andranno ad aggiungersi ai tre gia nella disponibilità del Comune, grazie alla donazione della famiglia Sulpizi in occasione della morte di Tomasso, uomo di sport che si è dedicato per tutta la vita a promuovere ed organizzare manifestazioni sportive. I tre defibrillatori disponibili sono destinati al Palazzetto dello sport di viale Giontella, e uno ciascuno ai campi sportivi di Costano e di Ospedalicchio. Gli altri defibrillatori, frutto delle serata di beneficenza, saranno destinati allo stadio comunale, alla palestra della scuola media ‘Colomba Antonietti’, e alla farmacia comunale di viale Firenze. Quest’ultimo defibrillatore potrà essere utilizzato, in occasione delle principali manifestazioni pubbliche che si svolgeranno nel centro urbano di Bastia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-02-2012 alle 00:37 sul giornale del 13 febbraio 2012 - 786 letture

In questo articolo si parla di sport, bastia umbra, comune di bastia umbra, umbriafiere, marco fortebracci, carnevale dello sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/u95





logoEV
logoEV