Calendimaggio, Ricci tenta la mediazione: ''La festa s'ha da fare''

Claudio Ricci in occasione del Calendimaggio 1' di lettura 20/02/2012 - «Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci, in relazione alle Dimissioni del Consiglio della Parte De Sotto del Calendimaggio, precisa che malgrado le complesse soluzioni economiche i contributi alle Parti e all'Ente sono stati, nel Bilancio 2012 del Comune, mantenuti invariati, rispetto all'anno precedente, unitamente agli impegni per la logistica e le sedi.

Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci ha consegnato alle Parti e all'Ente una Proposta di Documento di Mediazione al fine di Ricomporre la Situazione e invitare tutti ad un impegno di responsabilità (considerando anche la Candidatura del Calendimaggio a Patrimonio Mondiale Unesco).Lunedì 20 Febbraio prossimo il Sindaco si recherà, nuovamente, in Parte De Sotto e il giorno 22 in Parte De Sopra per cercare, unitamente al Presidente dei Saggi, di raccordare le diverse problematiche attorno al documento di mediazione proposto.
Comunque la Festa di Calendimaggio dovrà essere svolta in quanto tutti desiderano vivere e valorizzare tale tradizione culturale e il Sindaco Ricci procederà, malgrado i tanti impegni amministrativi, con una mediazione a oltranza nel rispetto della storia secolare di Assisi, dai tanti partaioli che hanno fatto crescere il Calendimaggio e dei molti giovani che trovano nel Calendimaggio un momento di crescita culturale ma, e soprattutto, di aggregazione e socializzazione. Occorrerà, nei prossimi giorni, Unire per Creare un futuro alla Festa.»


Foto di testata:
Claudio Ricci durante la festa del Calendimaggio

da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-02-2012 alle 03:28 sul giornale del 20 febbraio 2012 - 757 letture

In questo articolo si parla di attualità, assisi, claudio ricci, calendimaggio, magnifica parte de sotto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vru