Bastia: scippa anziana al cimitero. Arrestato pregiudicato campano

Cimitero 1' di lettura 01/03/2012 - Si era recata, come di consueto, a posare fiori freschi sulla tomba del marito defunto presso il cimitero di Bastia quando un uomo l’ha aggredita strappandole con forza la borsa che teneva stretta fra le mani. L’episodio si è verificato mercoledì pomeriggio ai danni di un’anziana vedova bastiola.

La donna, seppur dolorante, non si è persa d’animo e ha subito allertato il 112. La pattuglia del radiomobile di Assisi si è recata sul posto in tempi rapidissimi e, grazie alla descrizione fornita dall’anziana e dalle testimonianze di alcuni passanti, i militari sono risaliti all’identità dell’aggressore diramando immediate ricerche nella zona.

Rintracciato alla stazione ferroviaria di Bastia, il malvivente è stato bloccato mentre cercava di allontanarsi e quindi arrestato. I carabinieri hanno anche recuperato la refurtiva di circa 100 euro e la borsetta, che nel frattempo era stata gettata in un cassonetto.

L’uomo, un pregiudicato di origini campane di 43 anni, è stato subito condotto nel carcere di Capanne e dovrà rispondere di furto con strappo.
La sua compagna, una 24enne di origini rumene convivente dell’uomo, è stata denunciata a piede libero per favoreggiamento, visto che era presente al cimitero al momento del reato ma ai militari ha negato di conoscere l’uomo. Provvidenziale, anche in questo caso, la segnalazione di alcuni testimoni che l’avevano vista insieme all’aggressore dell’anziana signora.






Questo è un articolo pubblicato il 01-03-2012 alle 11:38 sul giornale del 02 marzo 2012 - 1281 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, rapina, scippo, furto, cimitero, sara caponi, bastia umbra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/vUR





logoEV
logoEV