Bastia: sul biogas Pecci accusa, ''Giunta in piena confusione''

Erigo Pecci 2' di lettura 05/03/2012 - «Sconcertante l’atteggiamento dell’Amministrazione Comunale - scrive in una nota il consigliere Erigo Pecci - che pianifica e organizza tre Conferenze di Servizio per la realizzazione dell’impianto a biomasse, senza confrontarsi con la città ed in particolare con la Frazione di Costano.

Il Sindaco Ansideri e la sua Giunta in diversi incontri hanno sostenuto la positività del progetto. Fa marcia indietro solo dopo la forte opposizione di tutta la città in particolare dei cittadini di Costano e la ferma volontà del Partito Democratico di bloccare lo stesso. Lo fa però in modo poco chiaro e senza assumersi le responsabilità che competono ad una amministrazione seria e lungimirante. Non prende atto dei forti dubbi emersi sulla bontà delle centrali a Biomasse: generano rumore, cattivi odori, inquinamento e pericoli per la salute. Inoltre la produzione di energia elettrica non è sempre conveniente e se non fosse per il contributo statale, non sostenibile economicamente. Emerge la confusione che attanaglia la Giunta Ansideri.

La stessa sostiene che l’impianto, se sarà realizzato, non è per sua responsabilità, ma se lo stesso avrà il diniego non sarà per suo merito.
La mancata autorizzazione alla realizzazione dell’impianto sarà quindi possibile solo grazie alla pianificazione prevista con evidente lungimiranza dalla precedente amministrazione, che si dimostra oggi un’ancora di salvezza per il nostro territorio.
L’aver bocciato il nostro tentativo di produrre un documento amministrativo unitario, dal quale si evince chiaramente che il territorio del nostro Comune non è compatibile con questa tipologia di impianti per la produzione di energia rinnovabile, è stato un atto di arroganza che nasconde la totale incapacità dell’ attuale maggioranza al confronto nel merito degli argomenti.
Proficuo è stato il lavoro del Comitato al quale va il merito del risultato ottenuti.
Il Partito Democratico fin da subito ha condiviso le perplessità rispetto all’intervento senza mai strumentalizzare la discussione politica.
La Giunta è priva di idee e di prospettive per la nostra città. Tanto sono evidenti le contraddizioni che nella stessa seduta consiliare, molti esponenti della Destra Bastiola hanno sostenuto la bontà degli impianti Fotovoltaici ma all’atto di autorizzazione per l’esecuzione di un impianto presso il centro sociale di Cipresso, incomprensibilmente hanno espresso parere negativo.
Si è compromessa la possibilità della locale associazione sportiva a reperire risorse per la sua attività. E’ da sottolineare che l’intervento non avrebbe avuto nessun costo per l’amministrazione Comunale ma solo benefici.»


da Erigo Pecci
Gruppo consiliare PD Bastia Umbra




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-03-2012 alle 00:51 sul giornale del 05 marzo 2012 - 515 letture

In questo articolo si parla di attualità, biogas, bastia umbra, costano, erigo pecci, pd bastia umbra, impianto a biogas

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/v4E





logoEV
logoEV