Donne del Pd in festa in vista dell'8 marzo

mimosa 2' di lettura 05/03/2012 - In occasione dell’approssimarsi della Giornata Internazionale dell’8 marzo, le democratiche e l’unione comunale del PD di Assisi, hanno organizzato per il 6 marzo un incontro presso il Centro Biagetti di Palazzo di Assisi, a partire dalle ore 18.00. Un’occasione di piacevole confronto e convivio, di cui si allega la locandina.

L’8 marzo è la giornata dedicata alle donne per ricordare le conquiste sociali, politiche ed economiche ma anche le discriminazioni e le violenze ancora presenti in molte parti del mondo.

Pensiamo alle donne che tutti i giorni si impegnano nel lavoro, in famiglia, nello studio e le vorremmo vedere riconosciute e valorizzate. L’Italia deve essere un Paese nel quale sentirsi finalmente autonome e pienamente in grado di poter scegliere il proprio percorso di vita. Troppi sono ancora gli ostacoli da superare. Abbiamo il tasso di occupazione femminile più basso d’Europa; la precarietà, per le giovani generazioni e non solo, è ormai una condizione esistenziale; la maternità un lusso che poche possono permettersi; le carriere un percorso ad ostacoli.

Noi vogliamo che si investa sulle donne sulle loro capacità e sul loro talento. Per questo abbiamo presentato proposte in parlamento per la reintroduzione delle norme contenute nella legge 188 sulle “dimissioni in bianco”, per porre fine ad una pratica barbara che consente ai datori di lavoro di far firmare preventivamente un foglio di dimissioni ai neo-assunti (nel 70% dei casi donne) per poi allontanarli qualora intervengano circostanze non gradite (ad esempio una maternità), aggirando così l’articolo 18.
Oltre a questo, in Commissione Affari Costituzionali della Camera è stata approvata la proposta di riforma della Legge Elettorale dei Comuni, strumento che permetterà alle amministrazioni locali di poter contare su un’equa rappresentanza femminile nei Consigli e nelle Giunte. Inoltre stiamo lavorando sull’introduzione del congedo di paternità obbligatorio, il sostegno all’imprenditoria femminile attraverso una mirata politica fiscale e l’utilizzo di un fondo nazionale specifico, incentivi per le lavoratrici madri. Vogliamo aprire nuovi spazi alle donne, dare forza al percorso di ognuna, costruire insieme un futuro migliore.

E’ possibile ancora confermare la presenza alla cena chiamando il n. 339/7027933 (Sig.ra CRISTINA) o inviando una mail a donnepdaassisi@gmail.com


da Partito democratico
Sezione di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-03-2012 alle 14:22 sul giornale del 06 marzo 2012 - 667 letture

In questo articolo si parla di attualità, donne, festa della donna, partito democratico, assisi, pd assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/v5p





logoEV
logoEV