Bastia: verifiche nei condomini per migliorare la differenziata

raccolta differenziata 2' di lettura 07/03/2012 - La raccolta differenziata con il sistema Poker è arrivata nella gran parte del territorio comunale, nelle frazioni di Costano e Ospedalicchio e nelle zone periferiche. Prima di completare l’attivazione del sistema anche all’area del centro urbano, occorre verificare che il servizio funzioni a dovere là dove è stato attivato.

Le situazioni più critiche riguardano i condomini e l’Amministrazione comunale d’intesa con la società Gest, gestore del servizio, ha deciso di inviare una lettera a tutti gli amministratori di condominio per ribadire l’importanza di tenere i contenitori dei rifiuti all’interno della proprietà e per avvisarli che saranno attivati controlli da parte del personale del Comune. I contenitori dei condomini possono essere collocati in aree pubbliche soltanto nel caso in cui risulta impossibile una soluzione diversa.

“Questa iniziativa è fondamentale – rileva l’assessore all’Ambiente Francesco Fratellini – che ha lo scopo di risolvere le criticità e le anomalie che ancora esistono nell’applicazione del sistema Poker. Dopo queste verifiche, che prevediamo di completare entro aprile, scatteranno i controlli veri e propri con relative sanzioni. Tutto il lavoro messo in campo dal Comune e dal gestore ha lo scopo di raggiungere nei tempi stabiliti le quote di raccolta differenziata, senza lasciare indietro nessuno”.

Lunedì 12 marzo partirà l’operazione di verifica effettuata da due addetti della Gest che visiteranno ogni condominio per accertare la concreta applicazione dei contratti stipulati, in particolare i casi in cui gli amministratori dei condomini non hanno ancora rinviato al gestore il modulo firmato.
I controlli devono, inoltre, verificare: la collocazione dei contenitori (interna o esterna al piazzale) e l’eventuale chiusura con chiavi; l’affissione di adesivi per identificare il condominio di pertinenza e l’affissione del calendario di raccolta all’ingresso del condominio; la compilazione di una scheda di controllo che riporti il risultato della verifica sui contenitori, relativamente al giusto conferimento dei rifiuti per quantità e qualità; infine sarà effettuato un report fotografico di ogni postazione.
Le anomalie riscontrate saranno segnalate all’ufficio Ambiente del Comune. Qualora si verificassero disguidi legati alla collocazione dei contenitori, verrà fissato un incontro in loco alla presenza dell’amministratore competente, di un tecnico comunale e di un rappresentante della Gest per definire l’ubicazione corretta.
La società di gestione ha ribadito piena disponibilità ad incontrare le famiglie per illustrare concretamente come separare i rifiuti in casa, oltre a distribuire materiale informativo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-03-2012 alle 03:10 sul giornale del 07 marzo 2012 - 728 letture

In questo articolo si parla di attualità, raccolta differenziata, bastia umbra, comune di bastia umbra, francesco fratellini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/v0D





logoEV
logoEV