Nuova luce al centro storico di Assisi

Illuminazione centro storico 1' di lettura 21/03/2012 - Il Vice Sindaco della Città di Assisi Antonio Lunghi, con il sostegno e la condivisione del Sindaco Claudio Ricci e dell’Amministrazione Comunale tutta, annuncia l’importante opera di riqualificazione apportata all’illuminazione del centro storico di Assisi a cura di Enel Sole.

“In linea con le opere di restyling che l’Amministrazione Comunale ha programmato per dare degno inizio alla ventura stagione turistica, l’Enel Sole ha eseguito un importante intervento di riqualificazione urbana presso il centro storico” spiega il Vice Sindaco Lunghi “che consiste nella manutenzione straordinaria delle 589 lanterne che illuminano la Città Serafica, una buona parte dei punti luce che sono di proprietà della società. L’intervento, è iniziato alla fine del mese di novembre e è stato portato recentemente a termine e ha compreso: la sistemazione delle lanterne usurate, attività che ha comportato la messa in sicurezza, oltre che la riverniciatura dei relativi supporti (bracci a parete e catene con agganci); la verniciatura di 84 sostegni in acciaio; la messa in sicurezza di 4.000 metri di linea di alimentazione dell’illuminazione pubblica a parete, con parziale sostituzione delle corde di supporto, dei cavi elettrici e delle cassette di derivazione.

Colgo l’occasione, anche a nome del Sindaco Ricci e dell’Amministrazione Comunale tutta, di rendere merito all’Enel Sole per il lavoro svolto, in modo particolare all’ufficio tecnico interno alla società, che progettato e diretto i lavori”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-03-2012 alle 13:26 sul giornale del 22 marzo 2012 - 770 letture

In questo articolo si parla di attualità, centro storico, assisi, opere pubbliche, antonio lunghi, comune di assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/wKN


Nel 2000 in occasione del giubileo proprio ENEL riqualificò tutta la pubblica illuminazione di Assisi sostituendo tra l'altro alcuni magnifici lampioni (mi piacerebbe sapere dove sono andati a finire) ora a distanza di circa dieci anni vengono spesi ancora soldi per una cosa non necessaria che in tempi di ristrettezze economiche non ci possiamo permettere. Senza contare che alcuni anni fa sono stati fatti altri interventi sempre ad Assisi. Sembra che i politici Assisani non hanno capito che bisogna fare le opere più necessarie e in tempi migliori permettersi il lusso. In questi ultimi tempi i comunicati stampa riportano sempre la solita litania ".... con la condivisione del ..... e dell'amministrazione tutta ... " Non trovo mai scritto " con la condivisione del popolo e dei cittadini tutti".

Claudio Volpi


Benissimo tutto questo,
non ho controllato ieri sera, ma da più di venti giorni L'ingresso di Assisi da Porta Nuova è al buio assoluto, non funzionando le luci , dando una immagine piuttosto sinistra della citta,
oltre che pericolosa,

per cui , se non sono state aggiustate, consiglierei di intervenire , almeno per Pasqua!

Saluti.