Ospedale, Freddii: ''Per salvare il punto nascita serve il primario''

Rino Freddii 1' di lettura 22/03/2012 - «Noi del Popolo della Libertà - scrive in una nota il consigliere comunale Rino Freddii - non possiamo che essere soddisfatti nel constatare che la nostra sollecitazione all’unità d’azione pro ospedale di Assisi sia stata accolta ed appoggiata con determinazione da numerose forze politiche e sociali.

Un bene come la salute non deve sicuramente rispondere alle logiche dei partiti e non può essere gestito valutando solamente il lato economico. Tutti siamo consapevoli che nella sanità in generale ci sono stati e continuano ad esserci degli sprechi a cui porre rimedio, come siamo coscienti della necessità di tagliare alcuni costi, ma non senza tenere conto della specificità di ogni ospedale e della città in cui è ubicato.
Per quanto concerne il punto nascita è oramai chiaro, almeno a coloro che sono in buona fede, che la diminuzione dei parti in Assisi è dovuta solo ed esclusivamente alla mancanza del Primario in Ostetricia e Ginecologia. Nomina attesa da cinque anni e da noi sollecitata in più occasioni e in più occasioni promessa (senza esito) dagli organi competenti. Il progetto “Valorizzazione e Rilancio dell’Ospedale di Assisi”, approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale, è stato redatto dall’apposita commissione dopo un’approfondita analisi delle strutture, delle tecnologie e delle professionalità attuali, e tenendo presente le esigenze di aree di specializzazione nell’intera rete ospedaliera umbra.
Per queste motivazioni bene ha fatto il sindaco Ricci a promuovere per domenica 25 marzo in Piazza del Comune una raccolta di firme a sostegno del progetto stesso e del punto nascita invitando cittadini ed associazioni ad avanzare proposte a salvaguardia del nostro ospedale.»


da Rino Freddii
Gruppo consiliare Popolo della Libertà





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2012 alle 02:32 sul giornale del 22 marzo 2012 - 841 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, ospedale, assisi, rino freddii

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/wNu