Bastia: evade dai domiciliari, arrestato in albergo

Auto carabinieri 1' di lettura 10/04/2012 - Stava scontando gli arresti domiciliari nella sua casa a Quartu Sant’Elena, in provincia di Cagliari, per aver commesso lo scorso novembre una rapina nel capoluogo sardo. Una segnalazione, invece, ha permesso ai carabinieri di Bastia di rintracciarlo in zona dopo essere evaso.

Protagonista della vicenda un cagliaritano 36enne pregiudicato, che è stato notato mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di una banca situata a Bastia.
Probabilmente allarmato visti i recenti episodi che hanno visto ben due filiali finire nel mirino di ladri (prima il credito cooperativo di Mantignana e venerdì scorso la Banca delle Marche), un passante si è insospettito e ha segnalato la losca presenza ai carabinieri.

Grazie alla descrizione particolareggiata fornita dal cittadino, i militari della compagnia di Bastia hanno in breve tempo rintracciato il pregiudicato il quale, nel frattempo, si era sistemato in un albero della zona. Nel blitz dei carabinieri l’uomo è finito in manette per la seconda volta ed è stato condotto nel carcere perugino di Capanne a disposizione della magistratura.






Questo è un articolo pubblicato il 10-04-2012 alle 02:34 sul giornale del 10 aprile 2012 - 759 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, arresto, sara caponi, bastia umbra, arresti domiciliari

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/xyE





logoEV
logoEV