Inaugurate scale mobili Mojano. Ricci: ''Nuova vita al centro storico''

3' di lettura 16/04/2012 - Sabato scorso, presso il Parcheggio di Mojano di Assisi, il Sindaco di Assisi Claudio Ricci, con l’Assessore ai Lavori Pubblici Lucio Cannelli, la Giunta, il Presidente del Consiglio Comunale Patrizia Buini e molti membri del Consiglio Comunale, ha inaugurato il percorso meccanizzato con scale mobili che dal Parcheggio di Mojano conduce al centro storico della Città di Assisi.

“Si tratta di un’opera che l’Amministrazione Comunale ha pensato principalmente per rivitalizzare il centro storico di Assisi” spiega il Sindaco Ricci “dovendo, infatti, scegliere se far arrivare il percorso in piazza Santa Chiara piuttosto che in via Sant’Agnese, si è preferito dare priorità alle esigenze dei cittadini. L’uscita in via Sant’Agnese, infatti, consente di raggiungere facilmente la sede comunale, la scuola, il tribunale, il vescovado, senza nulla togliere ai turisti, che pure hanno un ingresso privilegiato rispetto al centro della città. Siamo soddisfatti di poter dire che con l’inaugurazione del percorso meccanizzato si riattiva una parte importante della città, che vedrà presto l’insediamento della sede della Guardia di Finanza, che già presenta completamente ripulito il piazzale della Polizia e che presto vedrà tornare agli antichi splendori anche le noti fonti; a questo proposito, voglio ricordare che la relativa gara per l’appalto è già in corso. Quindi, le scale mobili, corredate di sistemi di videosorveglianza, porteranno una nuova linfa vitale alla zona di Mojano, importante anche per gli operatori locali del settore turistico. In futuro, non è detto che non si possa procedere nel realizzare un quarto tratto di scala mobile che raggiunga direttamente piazza Santa Chiara, dal momento che tecnicamente è stata prevista e preservata la fattibilità anche di questa seconda opzione”.

“Il percorso meccanizzato è composto da tre stralci di scale mobili, che si sviluppano lungo un dislivello pari a 15 metri circa, e parte da via Mojano per arrivare in via Sant’Agnese” spiega l’Assessore Cannelli “l’opera è stata realizzata per due terzi “in trincea”, espressione tecnica che significa quasi completamente in seminterrato; questo per garantire un bassissimo impatto dal punto di vista ambientale e paesaggistico. Sempre in virtù di criteri di compatibilità ambientale, i materiali scelti sono la pietra rosa, il travertino, il granigliato pietrisco e il rame. Soltanto con l’ultima rampa di scale mobili abbiamo scelto di scoprire Santa Chiara, gli orti circostanti e tutto il panorama sottostante. Il costo dell’opera ammonta a circa un milione di euro complessivamente, tra l’investimento pubblico e quello privato”.

“Colgo l’occasione per ringraziare gli Uffici Tecnici Comunali che hanno seguito il progetto, coordinati dall’Assessore Lucio Cannelli e dal Dirigente Stefano Nodessi” ha sottolineato il Sindaco Ricci “come anche le maestranze e le imprese Edil Co.ri.ed. e Parcheggi Mojano, che non solo hanno portato a termine i lavori nei tempi prestabiliti, ma anche ottimizzando i costi previsti”.

Il percorso meccanizzato con scale mobili ha ricevuto la benedizione di Monsignor Vittorio Peri, che ha portato il saluto del Vescovo di Assisi, Monsignor Domenico Sorrentino: “Ogni scala rappresenta simbolicamente un punto d’incontro fra terra e cielo, fra vita terrena e ultraterrena”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-04-2012 alle 03:25 sul giornale del 16 aprile 2012 - 1717 letture

In questo articolo si parla di cronaca, inaugurazione, assisi, scale mobili, comune di assisi, mojano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/xOZ