25 Aprile, Pettirossi ricorda la resistenza assisana

Simone Pettirossi 2' di lettura 24/04/2012 - «In occasione della Festa della Liberazione, che e' una grande festa della democrazia e che deve diventare, sempre di più, una grande festa di unità nazionale, voglio ricordare innanzitutto un amministratore comunale, il Primo Sindaco di Assisi, Giuseppe Sbaraglini, socialista, antifascista, esiliato ad Ustica con Gramsci e Bordiga.

Sbaraglini aveva capito che, sui grandi valori e i grandi temi, i laici e i cattolici possono benissimo stare dalla stessa parte. Insieme al Vescovo Placido Nicolini, diede vita infatti ad un’associazione, “Pax et Bonum”, con lo scopo di “affrontare i problemi della miseria, della fame, della umanità perduta” nel periodo post bellico.
In un periodo di crisi economica come questo vanno presi ad esempio personaggi come Sbaraglini, capaci di superare gli steccati, perché vanno fatti tutti gli sforzi per andare incontro a chi e' più in difficoltà, alle famiglie e alle imprese che non ce la fanno.

Vanno poi ricordati anche coloro che ad Assisi si opposero al fascismo e contribuirono a ridare dignità e libertà alla nostra terra. Tra gli altri voglio ricordare gli antifascisti e i partigiani Maceo Angeli, Eliseo Biagetti, Romeo Negrini, Quinto e Enzo Comparozzi, Mario Angelucci, Pietro Paccoi, Alessandro Mercurelli Salari e Maria Alessandra Mercurelli Salari.
Una menzione a parte merita la pagina segnata dal tipografo socialista Trento Brizi e dai religiosi Don Aldo Brunacci e Monsignor Placido Nicolini, che misero a repentaglio la propria vita per aiutare gli ebrei di Assisi a sfuggire alla persecuzione Nazifascista.

Oggi esiste un Museo della Memoria. Auspico che il Comune lo valorizzi sempre di più e lo faccia crescere, perché testimonia una delle pagine più nobili della storia contemporanea di Assisi.».

Foto di testata:
Simone Pettirossi


da Simone Pettirossi
Capogruppo consiliare Pd Assisi




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-04-2012 alle 18:38 sul giornale del 24 aprile 2012 - 888 letture

In questo articolo si parla di attualità, festa della liberazione, 25 aprile, partito democratico, assisi, simone pettirossi, pd assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/yee





logoEV
logoEV