Strage di Brindisi, Sel: ''La criminalità eversiva ha celebrato il suo anniversario''

Strage di Brindisi 1' di lettura 19/05/2012 - Anche la criminalità eversiva e stragista - affermano i portavoci assisani di Sel - ha deciso di celebrare i propri anniversari. Le due bombe di Brindisi collocate davanti alla scuola Falcone e Morvillo, il giorno in cui dalla città sarebbe dovuta passare a carovana della legalità, non può essere una ottusa somma di coincidenze.

E non si può che rispondere mostrando la consapevolezza e la ferma responsabilità di tutte le istituzioni democratiche. Non conta solo la matrice, mafiosa o meno, ma la scelta di attaccare l’intera comunità nazionale assumendo come bersaglio una scuola. Un atto di sciacallaggio e di barbarie che si pone fuori da ogni definizione e da ogni umana comprensione. Resta da dire, con definitiva semplicità: non passeranno.

Foto di testata: libri e quaderni sparsi in strada dopo la strage (foto lettera43.it)


da Maurizio Tomassini e Alessandro Comi
Sel Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-05-2012 alle 15:52 sul giornale del 21 maggio 2012 - 774 letture

In questo articolo si parla di attualità, morte, brindisi, assisi, Maurizio Tomassini, Sinistra Ecologia Libertà, strage, alessandro comi, sel assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/zhe