Terremoto Emilia-Romagna, Ricci: ''Commozione e cordoglio per le vittime''

Terremoto Bologna 20 maggio 2012 1' di lettura 21/05/2012 - Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci, anche come Presidente dei Siti Italiani Patrimonio Mondiale Unesco, ha appreso con commozione, ampia partecipazione e cordoglio per le vittime, le notizie del grave sisma che ha colpito ampie Zone delle Province di Ferrara e Modena interessando anche luoghi italiani patrimonio Unesco di particolare rilevanza culturale e ambientale per la tutta la nostra nazione.

Proprio a Ferrara trova il Segretariato Permanente e la principale Sede dell'Associazione dei Siti Italiani Patrimonio Mondiale Unesco. Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci, nell'esprimere la più ampia disponibilità del Comune di Assisi e dei Siti Unesco italiani al fine di collaborare in queste fase di emergenza e successivo restauro e ripristino dei danni provocati, anche al patrimonio culturale, si recherà nei prossimi giorni nelle zone del terremoto proprio per portare personalmente alle istituzioni (e in particolare ai Sindaci di Ferrara e Modena) e ai cittadini gli attestati per la più ampia solidarietà e disponibilità (a 15 anni anni dal terremoto che colpì un vasto territorio dell'Umbria e delle Marche, con molti danni anche ad Assisi, in queste ore la partecipazione e l'apprensione sono particolarmente vive).


Nella foto: il municipio di Sant’Agostino in provincia di Ferrara distrutto dal sisma


da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2012 alle 03:43 sul giornale del 21 maggio 2012 - 700 letture

In questo articolo si parla di cronaca, terremoto, assisi, emilia-romagna, sisma, claudio ricci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/zjD