Stazione ferroviaria di Assisi, in arrivo sei nuove obliteratrici

Stazione di Assisi 1' di lettura 29/05/2012 - Centoquattro nuove validatrici in arrivo, 10% in più rispetto alle 95 attuali, sono in arrivo nelle stazioni umbre grazie al piano di installazione varato dalla direzione regionale umbra di Trenitalia. L’installazione ha preso il via ieri a fronte di un investimento complessivo di 400mila euro.

La collocazione ha preso il via ieri, lunedì 28 maggio, dalla stazione perugina di Fontivegge, dove le nuove validatrici sono otto. La prossime saranno installate ad Assisi (6), Terni (11 in ciascuna stazione), Orvieto (5), proseguendo con le stazioni di Ponte San Giovanni, Bastia e Spello (una per ciascuna stazione), concludendo la prima fase con le stazioni del Trasimeno.

La prima tranche si concluderà entro il 15 giugno con l’istallazione complessiva di 80 nuove macchine e a programma ultimato, entro il 2012, le nuove obliteratrici saranno operative in tutte le 35 stazioni dell'Umbria.

Le nuove apparecchiature obliteratrici, il cui design ricorda la sagoma di un treno, presentano una duplice funzionalità: esse, infatti, potranno sia stampare su carta come le attuali, sia leggere e scrivere in modalità “contactless” i biglietti elettronici, similmente alla lettura degli abbonamenti in tessera sugli autobus di Umbria Mobilità. Le nuove macchine, più affidabili e resistenti, sono inoltre dotate di un lettore ottico per il codice a barre e consentiranno a regime anche il controllo da remoto del loro funzionamento, rendendo possibili interventi più puntuali e rapidi in caso di guasti.


Nella foto: la stazione ferroviaria di Assisi






Questo è un articolo pubblicato il 29-05-2012 alle 03:14 sul giornale del 29 maggio 2012 - 2815 letture

In questo articolo si parla di cronaca, trenitalia, perugia, foligno, stazione ferroviaria, assisi, sara caponi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/zFU