Ricci replica a Pettirossi: ''Vada a parlare con i suoi amici''

Claudio Ricci 1' di lettura 03/06/2012 - Il Consigliere d'opposizione dimentica che da ben sei anni, con Consigli Comunali, iniziative, manifesti e Proteste l'Amministrazione Comunale ha Proposto (sono agli atti decine di documenti, risalenti a molti anni prima che il Consigliere di Opposizione arrivasse in Consiglio Comunale) un Progetto di Tutela e Valorizzazione dell'Ospedale e del Punto Nascita senza mai avere risposte concrete ma solo promesse peraltro non mantenute.

Quindi, forse, è bene, se vuole dare una mano ad Assisi, che vada a parlare con i suoi amici di area politica e referenti politici per convincerli che il Punto nascita ad Assisi non può essere chiuso per motivi di numeri (aveva 700 parti all'anno; solo dopo che non è stato reintegrato il Primario il numero è sceso a 400 e comunque rimane superiore ai punti nascita che vorrebbero mantenere) e tantomeno Culturali ed Etici (bambini e bambine anche di nome Francesco e Chiara devono poter continuare a nascere ad Assisi).
In merito ai Famosi Tavoli sulla Sanità a oggi nessuno ci ha chiamati ed anzi siamo stati noi, alcune settimane fa, a rappresentare le richieste di Assisi al Presidente della Regione e all'Assessore alla Sanità.


da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-06-2012 alle 19:35 sul giornale del 04 giugno 2012 - 592 letture

In questo articolo si parla di attualità, ospedale, assisi, claudio ricci, simone pettirossi, punto nascita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/zUz