''Con il Cuore'', il concerto in onda domani su Rai Uno

Con il Cuore 2012 3' di lettura 05/06/2012 - Dalla suggestiva piazza inferiore della Basilica di San Francesco d'Assisi Carlo Conti ha condotto “Con il Cuore”, serata benefica che unisce musica, cultura e spiritualità. L'evento si è svolto ieri sera, lunedì 4 giugno, e verrà trasmesso mercoledì 6 giugno in prima serata su Rai 1.

Ad alternarsi sul palco, nonostante la pioggia, sono state le voci più belle del panorama artistico italiano (Antonino, Pino Daniele, Emma, Piero Mazzocchetti, Umberto Tozzi e Antonello Venditti) che hanno messo a disposizione della beneficenza il loro talento lanciando messaggi di solidarietà per contribuire alla raccolta fondi che continuerà fino al prossimo 10 giugno.

“Quest’anno - ha dichiarato il custode del Sacro Convento, padre Giuseppe Piemontese - la nostra festa in onore di San Francesco avrà un “sapore” particolare a causa del sisma, ma vogliamo viverla all’insegna della speranza e della rinascita. Come abbiamo già fatto per L’Aquila e Haiti, parte di quanto raccoglieremo sarà destinato all'Emilia. Come diceva San Francesco «finché abbiamo tempo operiamo il bene»”.

Per partecipare alla gara di solidarietà per Sud Sudan, Kenya e terremotati dell’Emilia basta inviare, al costo di 2 euro, fino al 10 giugno un sms al 45502, da tutti i cellulari Tim, Vodafone, Wind, 3, PosteMobile, CoopVoce, Tiscali e Noverca o chiamando lo stesso numero da rete fissa Telecom Italia, Infostrada, Fastweb, Tiscali e TeleTu.

Con il Cuore, è un evento promosso dal Sacro Convento di Assisi e dall’Istituto per il Credito Sportivo, che si avvalgono del sostegno di Poste Italiane, Banca Popolare di Spoleto e Eni.
Quest’anno la produzione è affidata alla Rai e con il patrocinio morale di: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Regione Umbria, Provincia di Perugia, Comune di Assisi e Camera di Commercio di Perugia.


I progetti

Il Sud Sudan, a Rajaf vicino la capitale Juba, dove verrà creata una struttura di recupero per ragazze di strada attraverso la ristrutturazione di edifici già esistenti e la costruzione di nuovi ambienti ricettivi e formativi. Il progetto permetterà, alle Suore della Carità di Santa Giovanna Antida Thouret, che gestiranno la struttura, di aiutare le ragazze che vivono in questa regione, alfabetizzandole, insegnando loro il ricamo, il primo soccorso, cercando di educarle a diventare donne responsabili nella famiglia e nella società. La struttura potrà contenere fino a 150 ragazze nelle aule predisposte all’insegnamento, 20 ragazze ospitate nel dormitorio e 4 suore per la gestione dell’intero progetto. Molte delle ragazze di strada sono inoltre ragazze madri e questo spinge a dover intervenire in modo efficace e risoluto.

Il Kenya a Ruiri, un villaggio dove la popolazione vive del lavoro delle proprie mani, piantando e raccogliendo mais e fagioli. I frati minori conventuali attraverso le missioni si stanno impegnando nel paese per aiutare il tessuto sociale e le persone che ne hanno bisogno, sia prestando servizio al centro sanitario locale, che attraverso la costruzione di scuole in modo da combattere l’analfabetismo, convinti che l’educazione sia la chiave del successo per i futuri kenioti. Spesso le grandi distanze che devono percorrere i ragazzi per andare a scuola sono causa di abbandono da parte di questi ultimi. Le stesse tasse scolastiche possono essere un problema insormontabile per questi ragazzi che si trovano costretti a rinunciare ad un’educazione importantissima per il loro futuro. Per questo motivo i frati missionari in Kenya hanno pensato di realizzare una struttura che possa aiutare questi ragazzi a studiare. Il progetto prevede l'ampliamento di una struttura esistente che permetterà di educare fino a 400 bambini al di là dello stato sociale e delle disponibilità economiche, in modo da poter creare uguali opportunità per ognuno.


Foto e info: www.sanfrancesco.org






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-06-2012 alle 03:28 sul giornale del 05 giugno 2012 - 1800 letture

In questo articolo si parla di attualità, solidarietà, beneficenza, assisi, Raffaele Aristei, con il cuore

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/zX2