Bastia: tre giorni di festa al percorso verde con 'Riambientiamoci'

Presentazione Riambientiamoci 3' di lettura 05/06/2012 - Etica, partecipazione e ambiente. Queste le parole chiave di “Ri@mbientiamoci”, la tre giorni di spettacoli, dibattiti, mostre e animazioni, che andrà in scena a Bastia Umbra, tra il piazzale delle poste e il percorso verde, da venerdì 8 a domenica 10 giugno.

Organizzata dall’associazione “Amici del Chiascio” e da numerose altre associazioni, bastiole e non, che operano nel sociale, la manifestazione nasce con l’obiettivo di coinvolgere la città su queste tematiche, sensibilizzare i cittadini e promuovere una partecipazione democratica alle scelte che riguardano l’intera collettività.

A illustrare i numerosi eventi in programma sono stati, martedì 5 giugno, a Perugia, gli stessi rappresentanti delle realtà coinvolte: Maria Rita Ascani, presidente dell’associazione “Amici del Chiascio”, Gabriele Silvestri, responsabile Coop Bastia Umbra, Graziano Lazzari, responsabile dell’associazione “A ruota libera”, Rita Di Pasquale, socia di “Conle@li – libera cultura”, e Anna Mastrobuono, presidente sezione soci Francigena di Coop Centro Italia. Alla presentazione dell’evento ha preso parte anche Silvano Rometti, assessore all’ambiente della Regione Umbria.

“Le tematiche che animano questa manifestazione – ha commentato Rometti – sono proprio quelle che oggi più interessano la nostra società. L’idea dello sviluppo sostenibile e della green economy non deve essere concepita solo come scelta etica, ma anche come fonte di crescita economica. L’approccio culturale dei cittadini all’uso delle risorse è essenziale per raggiungere questi obiettivi e simili iniziative rappresentano, in questo senso, un punto di partenza importante”.

Tra i dibattiti in programma, che si terranno tutti al piazzale delle Poste, è previsto, venerdì, alle 21, un incontro sul superamento delle discriminazioni culturali, dal titolo “Un mondo a colori”, a cui interverrà l’onorevole Jean-Léonard Touadi, Alfred Conteh, delegato del Centro immigrati di Perugia, e Maurizio Bartolucci, presidente dell’associazione culturale “Le Sirene” di Roma.
Si proseguirà, poi, sabato, alle 18.30, con il dibattito “Liberi di essere bambini: vivere l’infanzia nel mondo”, con la partecipazione di Marco Scarpati, presidente di Ecpat Italia, e di Giovanni Castellani, di Arci ragazzi Perugia. Concluderà il ciclo, domenica, alle 20, l’incontro “Etica pubblica e lotta alla corruzione tra penale e sociale”, a cui prenderanno parte Roberto Segatori, docente di sociologia dei fenomeni politici all’Università degli Studi di Perugia, Sabrina Garofalo, responsabile dell’osservatorio umbro sulla criminalità, e lo scrittore Francesco Moroni. Per l’occasione sarà allestita nella piazza la mostra “Volti e colori contro la mafia” di Gaetano Porcasi.

“Partecipiamo con convinzione a questa iniziativa – ha affermato Anna Mastrobuono -. Il tratto distintivo della cooperazione, infatti, è proprio quello di essere un luogo di democrazia, di confronto e dibattito”. “Ci auguriamo che ‘Ri@mbientiamoci’ – ha commentato Maria Rita Ascani -, svolgendosi in larga parte nel percorso verde e lungo le rive del fiume Chiascio, rappresenti anche un’occasione, per i cittadini, per riscoprire e vivere questi luoghi tutto l’anno”.

Durante tutta la durata della manifestazione, nel percorso verde, sarà possibile ammirare la mostra del concorso fotografico “Liberi di essere bambini” e l’esposizione “L’arte racconta la pace”. Sempre al percorso verde, sabato mattina, alle 10.45, e il pomeriggio, alle 16.30, sono previsti giochi e iniziative per i bambini. Ogni sera, inoltre, a piazzale delle Poste, vi saranno musica e concerti e sarà attivo uno stand gastronomico, gestito dagli “Amici del Chiascio”, in collaborazione con un’impresa di ristorazione privata.


Nella foto: la presentazione dell’iniziativa. Da sinistra Gabriele Silvestri, Graziano Lazzari, Silvano Rometti, Rita Di Pasquale, Anna Mastrobuono, Maria Rita Ascani






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-06-2012 alle 18:38 sul giornale del 06 giugno 2012 - 1582 letture

In questo articolo si parla di attualità, bastia umbra, percorso verde, amici del chiascio, riambientiamoci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/z1A