Bastia, un comune penalizzato per l'Imu

Imu 2' di lettura 08/06/2012 - Il confronto con numerosi consulenti tecnici e con i cittadini presenti all’incontro di venerdì 1° giugno sull’Imu, organizzato dall’amministrazione comunale, ha contribuito a chiarire numerosi aspetti.

Innanzitutto il fatto che, mentre a livello regionale e nazionale stanno via via emergendo delibere di aumento delle aliquote IMU rispetto a quelle base fissate dallo Stato, il Comune di Bastia Umbra tiene ferme le scelte già fatte lo scorso dicembre di mantenere le aliquote di base per non aggravare la pressione fiscale sui cittadini.

Per quanto riguarda la tassazione IMU per alcune fattispecie di immobili relativa in particolare ai terreni agricoli ed ai fabbricati rurali strumentali (agriturismi, stalle, fienili, ecc.) va precisato quanto segue:

- Terreni agricoli rimangono soggetti ad IMU come già lo erano anche per l’ICI in quanto per legge possono essere esentati solo i terreni agricoli ricadenti nell’elenco aree montane o di collina delimitate ai sensi dell'art. 15 della legge 27 dicembre 1977, n. 984, di cui alla Circolare n. 9 del 14 giugno 1993, elenco nel quale non risulta inserito il Comune di Bastia Umbra.
- Fabbricati rurali strumentali sono assoggettati ex novo ad IMU con aliquota base ridotta dello 0,2 %,. Anche in questo caso, per Legge statale, e quindi non per scelta del Comune, sono esenti i fabbricati rurali ad uso strumentale ubicati nei comuni classificati montani o parzialmente montani di cui all'elenco ISTAT, ai sensi del comma 8, dell'art. 9 del D. Lgs. n. 23 del 2011 dove non è contemplato il Comune di Bastia Umbra e nel quale, pertanto, tali cespiti sono obbligatoriamente soggetti ad IMU.

Ricapitolando, sia per i terreni agricoli che per i fabbricati rurali strumentali il Comune di Bastia Umbra si trova ad essere “vittima” di esclusione, sia dall'elenco dei comuni di cui alla Circ. Finanze n. 9 del 1993 (valido per l’applicazione dell’esenzione prevista per i terreni agricoli), sia dall’elenco ISTAT dei comuni classificati montani o parzialmente montani (valido per l’applicazione dell'esenzione per i fabbricati rurali ad uso strumentale). Pertanto, Bastia Umbra rispetto agli altri comuni umbri si differenzia non per scelta propria, ma per avere un territorio completamente pianeggiante.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-06-2012 alle 02:38 sul giornale del 08 giugno 2012 - 869 letture

In questo articolo si parla di economia, tasse, bastia umbra, comune di bastia umbra, imposte, imu

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/z8u