Bastia: cani e padroni, tanti controlli ma zero sanzioni

Piatto di Sant'Antonio 2012 1' di lettura 29/06/2012 - Il Corpo dei Vigili urbani da tempo è impegnato su diversi fronti: per la sicurezza pubblica, oltre che per quella stradale e in tutta una serie di controlli amministrativi che hanno notevolmente accresciuto doveri e competenze.

Di recente, anche in seguito all’aggiornamento della normativa regionale in materia di gestione degli animali domestici e in particolare nella campagna contro il randagismo sono stati impegnati i veterinari del servizio sanitario regionale che hanno chiesto e ottenuto la collaborazione dei vigili urbani. L’obiettivo è quello di verificare se le vigenti norme sulla gestione dei cani vengono rispettate dai cittadini.
L’esito, dopo una settimana di controlli, è sorprendentemente positivo con zero sanzioni. I controlli della polizia municipale iniziati martedì 5 sono continuati fino al 14 giugno 2012; sono stati effettuati 32 controlli preventivi in tutto il territorio comunale in 5 giorni non continuativi e in orari diversi. Nessuno dei 32 casi verificati ha presentato comportamenti irregolari o sanzionabili. E’ una buona premessa per quanto riguarda l’iscrizione alla banca dati degli animali, nonché per la dotazione dei sacchetti per le deiezioni o delle palette da parte dei proprietari dei cani.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-06-2012 alle 17:00 sul giornale del 30 giugno 2012 - 652 letture

In questo articolo si parla di attualità, cani, controlli, santa maria degli angeli, bastia umbra, comune di bastia umbra, piatto di sant'antonio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/AYz