Bagni pubblici, la replica di Ricci: ''Chiusi per volontà dei cittadini''

Bagni pubblici di Santa Maria degli Angeli 1' di lettura 09/07/2012 - Il Consigliere di Opposizione Simone Pettirossi, forse troppo impegnato strumentalmente sul tema delle quote rosa (presenza delle Donne in Giunta), ha pescato un classico granchio estivo sul tema dei bagni pubblici di Santa Maria degli Angeli.

Non sono stati chiusi ma per scelta, suggerita dagli stessi cittadini, e al fine di evitare anche rischi per la pulizia e la sicurezza anche dei turisti (visto il luogo interrato), si è optato per una convenzione, con l'Ordine dei Frati Minori, per l'utilizzo/gestione congiunta del blocco servizi igienici collocato a poche decine di metri dalla Piazza (gli atti, approvati da anni, sono in Comune ma forse il Consigliere PD Pettirossi è stroppo impegnato, per leggerli, sul tema delle quote rosa).

Peraltro in tempi brevi saranno definite convenzioni, con entrambe le Basiliche Papali (San Francesco e Santa Maria degli Angeli), al fine di chiarire, dopo anni di attesa, aspetti di cogestione delle aree ivi inclusa la manutenzione e gestione dei servizi.
Consigliamo a Pettirossi più attenzione alle Cose Importanti per i Cittadini (Donne e Uomini).


da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-07-2012 alle 11:30 sul giornale del 10 luglio 2012 - 774 letture

In questo articolo si parla di attualità, claudio ricci, santa maria degli angeli, simone pettirossi, bagni pubblici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/BmU