Bastia: contro il biogas di Costano parla l'ex sindaco Lunghi

Partito Democratico 2' di lettura 19/07/2012 - L'Unione comunale del Pd di Bastia conferma la propria posizione assunta contro la realizzazione dell'impianto a biomasse di Costano. Pertanto se a livello regionale ci sono state modifiche rispetto alle distanze che tali impianti devono avere dai siti censiti come valore storico nei territori, riteniamo questa decisione assolutamente non condivisibile.

Anzi siamo apertamente contrari e faremo una battaglia perché tali impianti non vengano realizzati nel nostro comune e, soprattutto nella frazione di Costano. Esistono peró responsabilità dell'amministrazione comunale di Bastia che non ha approvato il piano, già da mesi da noi proposto, che definiva i limiti e le possibilità che il territorio comunale può offrire per dotarsi o meno di impianti per la produzione di energia rinnovabile. Ricordiamo infatti che nel consiglio comunale convocato in data 1 marzo 2012 su richiesta del gruppo consiliare del Pd, è stata respinta, con i voti dell'attuale maggioranza di centro destra, la proposta di delibera del PD relativa alla “Disciplina per l'installazione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili - adempimento nel rispetto dell'art. 12, Regolamento regionale n. 7/2011”.
Tale nostra proposta prevedeva la non realizzazione di impianti di biomasse o biogas in qualsiasi zona del territorio comunale e, di conseguenza, anche di quello che si voleva realizzare a Costano. Nulla però é stato fatto in questi mesi e solo ora il Sindaco si rende disponibile ad adottare un piano energetico ambientale comunale.

Chiaramente siamo d'accordo a portare il Piano energetico ambientale all'attenzione del consiglio comunale e a confermare il diniego per la realizzazione di tali impianti nel comune di Bastia. Condividiamo e continuiamo ad appoggiare l'iniziativa del comitato di Costano per la difesa dell'ambiente che non abbassa la guardia rispetto ai problemi relativi ad un territorio storicamente oggetto di violenze ambientali e di inquinamento. infatti la frazione ha dimostrato di lottare per una qualità della vita che deve essere salvaguardata soprattutto in quella località.


da Giancarlo Lunghi
Partito democratico Bastia Umbra





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-07-2012 alle 16:20 sul giornale del 20 luglio 2012 - 563 letture

In questo articolo si parla di ambiente, politica, partito democratico, biogas, costano, pd bastia umbra, giancarlo lunghi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/BOX