Petrignano: coppia di ladri ruba 200 litri di gasolio

Auto carabinieri 31/07/2012 - Era stato pizzicato per analoghi furti di carburante; non voleva pagare i rifornimenti visto il continuo aumento dei costi del gasolio e quindi lo rubava; e' stato scoperto dai carabinieri di Assisi ed arrestato.

E' un rumeno 28 enne, pregiudicato, che nel prime ore del pomeriggio di lunedì, sotto la canicola estiva, ha puntato una cisterna di gasolio in un campo, nella frazione di Petrignano, per i sistemi di irrigazione. Il proprietario del campo ha notato due soggetti intenti a portar via alcune taniche piene di carburante. I due si erano introdotti nel suo terreno e dopo aver forzato le chiusure di sicurezza della cisterna, avevano prelevato oltre 200 litri di gasolio.

Uno dei giovani ha fatto perdere le proprie tracce, fuggendo, l'altro e' stato fermato poco dopo dalla pattuglia del Radiomobile della Compagnia di Assisi che nel frattempo era stata allertata per il furto. Fermato dai militari, il rumeno e' stato trovato in possesso di grimaldelli ed arnesi atti allo scasso, con i vestiti ancora impregnati dell'odore del combustibile. Portato in caserma e' stato arrestato per furto aggravato e dopo l'udienza di convalida il Tribunale di Perugia, visti i precedenti a suo carico, ne ha disposto l'associazione al carcere di Capanne in attesa del processo.






Questo è un articolo pubblicato il 31-07-2012 alle 17:19 sul giornale del 01 agosto 2012 - 1046 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, furto, gasolio, assisi, Raffaele Aristei, petrignano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/CjX