Costano: sfascia finestrino dell'auto per rubare la borsa. In manette un italiano

Auto carabinieri generica 1' di lettura 04/08/2012 - E’ stato sorpreso a disfarsi del bottino mentre lo gettava nella spazzatura l’italiano di 30 anni che che qualche giorno fa a Costano, frazione di Bastia Umbra, aveva sfasciato il finestrino di un’automobile parcheggiata per rubare la borsa lasciata incustodita nell’auto dal proprietario.

Del ladro, un 30enne italiano già noto alle forze dell’ordine, e dell’auto sulla quale si era allontanato, i passanti avevano fornito una dettagliata descrizione ai militari, grazie alla quale i carabinieri di Assisi sono riusciti a risalire alla sua identità e pizzicarlo in flagrante mentre proprio mentre si disfaceva della borsa gettandola nel cassonetto dei rifiuti. Trasportato in caserma, l’uomo è stato arrestato per furto aggravato e la refurtiva recuperata e restituita al legittimo proprietario.

Dovrà scontare 11 mesi di reclusione, invece, un altro italiano di 40 anni arrestato dai carabinieri di Bastia Umbra per truffe commesse nel 2007 e sottoposto agli arresti domiciliari nella sua abitazione bastiola.






Questo è un articolo pubblicato il 04-08-2012 alle 12:38 sul giornale del 06 agosto 2012 - 847 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, arresto, furto, assisi, Raffaele Aristei, bastia umbra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Cvw