Bastia: getta i rifiuti in città ma viene da fuori, sanzionata donna

polizia municipale 10/08/2012 - Prosegue l’opera di controllo dell’addetto alla vigilanza ambientale, una nuova figura di operatore attivata da poco più di un mese, a luglio 2012, d’intesa tra l’Amministrazione comunale e la Società Gest che gestisce il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani.

L’obiettivo immediato è quello di esercitare una pressione costante sui cittadini, in particolare sui condomini, perché vangano rispettate le regole comuni e soprattutto un corretto modo di conferire i rifiuti nelle zone dove è stata attivata la raccolta differenziata. Dalle prime sanzioni è emerso in maniera evidente che i casi più numerosi e problematici si sono presentati nei condomini, realtà verso le quali l’attività del vigilante non si limita alla sanzione, ma nel fornire indicazioni per una corretta applicazioni dei criteri di conferimento dei materiali da differenziare.
Nel corso dei recenti controlli l’addetto ha sorpreso una donna, proveniente da fuori comune, che conferiva in un cassonetto di indifferenziata materiale che doveva essere destinato in altri contenitori. Un intervento importante questo messo a segno dal vigilante che ha sanzionato in modo esemplare la persona che ha commesso la grave infrazione con l’obiettivo, anche, di scoraggiare coloro che portano a Bastia Umbra rifiuti da fuori Comune.

Controlli sempre sui rifiuti sono stati svolti anche dalla Polizia Municipale, che è intervenuta in diverse località, dove sono stati rilevati scarichi di rifiuti fuori dei contenitori. Tali interventi sono stati svolti dal 20 al 26 luglio: a Costano nell’area verde del Villaggio Brodolini e davanti al vecchio mattatoio, a Borgo I Maggio in via Bevagna. Dalle indagini, svolte in loco dai vigili urbani, non sono emersi elementi utili per individuare i responsabili. Sarebbe auspicabile, d’ora in avanti, una maggiore collaborazione dei residenti che sono i cittadini più danneggiati dagli scarichi irregolari di rifiuti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-08-2012 alle 17:45 sul giornale del 11 agosto 2012 - 553 letture

In questo articolo si parla di attualità, polizia municipale, rifiuti, sanzione, bastia umbra, comune di bastia umbra, vigilanza ambientale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/CJp