Via Portica, rispuntano tavolini davanti alla fontana: la rabbia dei cittadini

Tavolini davanti alla fontana di via Portica 2' di lettura 10/08/2012 - In questi giorni molte persone mi hanno contattato, arrabbiate, per la vicenda di Via Portica. Ad inizio di giugno era divampata la polemica: un comitato di cittadini temeva che, a breve, sarebbe stata concessa ad una pizzeria al taglio l'autorizzazione di mettere dei tavoli davanti all'antica fontana di San Nicolò, del 1200, in quel periodo ancora in restauro.

I cittadini avevano raccolto 150 firme contro questa eventualità, criticandola con forza e sollevando dubbi su possibili "favoritismi". Il vicesindaco aveva respinto le critiche e aveva rassicurato i cittadini, dicendo che la pratica avrebbe fatto il suo iter e che se non avesse ottenuto i pareri necessari sarebbe stata respinta.

Ebbene, la Soprintendenza per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Umbria ha espresso, per ben due volte quest'anno, parere "paesaggistico" negativo all'apposizione di tavoli davanti alla fontana, comunicandolo al Comune di Assisi (prot. n. 5033 del 20 febbraio 2012; prot. n. 19845 del 9 luglio 2012).

Da alcuni giorni, pero', i tavoli sono apparsi ugualmente. Sono apparse anche delle fiaccole (si vedono nella foto), che membri del Comitato di via Portica affermano vengano accese di sera, sul bordo della fontana, senza rispetto per il monumento, appena restaurato, costato alla collettività circa 40.000 euro.

Dalle nostre informazioni sembra che ci sia una vecchia DIA, del 2010, con parere negativo dei vigili e parere "ambientale" positivo della Soprintendenza.

Al di la' delle questioni tecniche, per le quali abbiamo chiesto delucidazioni scrivendo al Sindaco e al Comandante dei Vigili urbani, la questione e' politica, perché la salvaguardia di un bene artistico appena restaurato impone una maggiore attenzione rispetto al passato e perciò dovrebbero comunque essere tenute in debita considerazione le ultime valutazioni della Soprintendenza.

Sarebbe opportuno, infatti, valorizzare ulteriormente la fontana, appena restaurata, mettendoci un'insegna con la descrizione e la storia del monumento, riportando l'antica epigrafe latina, rimettendoci la cannella e facendo scorrere l'acqua, piuttosto che "nasconderla" con sedie e tavolini.


da Simone Pettirossi
Capogruppo consiliare Pd Assisi




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-08-2012 alle 18:55 sul giornale del 11 agosto 2012 - 1456 letture

In questo articolo si parla di attualità, partito democratico, assisi, simone pettirossi, pd assisi, via portica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/CJV