A 15 anni dal sisma in Umbria un incontro dedicato a 'Fratello terremoto'

Terremoto Assisi 1997 15/08/2012 - Il Sacro Convento di S. Francesco in Assisi con l’ausilio de L’ASS.I.R.C.CO (Associazione Italiana Recupero e Consolidamento Costruzioni) promuove nei giorni 24 e 25 settembre l’incontro “Quarantanniditerremoti - Dal Friuli 1976 all’Emilia Romagna 2012.

“Fratello Terremoto” fu l’invocazione levatasi dal Sacro Convento di S. Francesco in Assisi, all’indomani del sisma che colpì uno dei maggiori tesori dell’architettura e dell’arte, ed al cui interno alcune persone persero la vita.
Un invito a considerare il terremoto anche come portatore di elementi di conoscenza cui riferirsi per PREVENIRE, CONTENERE, EVITARE disastri futuri di più e meglio di quanto fosse stato fatto nel passato.
I tragici accadimenti via via susseguitisi sono sotto gli occhi di tutti e la riflessione è amara!
Sono passati quindici anni dall’angoscioso 26 settembre 1997.

Proviamo a ripartire proprio da qui, da quello spirito, di condivisione e diffusione delle Conoscenze, passandone il testimone all’attualità incalzante, coinvolgendo le Istituzioni Pubbliche e Private, interessate da cinque terremoti che si sono succeduti nei circa 40 anni del passato prossimo (remoto?), in grado di riportare le loro testimonianze, le loro esperienze dirette e soprattutto di formulare proposte concrete.


L’iscrizione all’incontro è gratuita, è previsto solamente un contributo alle spese organizzative di € 50 a persona, non dovuto da studenti universitari e neolaureati fino a 28 anni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-08-2012 alle 16:00 sul giornale del 17 agosto 2012 - 3402 letture

In questo articolo si parla di attualità, terremoto, assisi, Raffaele Aristei, sacro convento, terremoto assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/CQp