Rivotorto: Bastianini, ''Ecco le priorità per la frazione''

Rivotorto 20/08/2012 - Prendiamo atto con piacere che, grazie a diverse sollecitazioni del Partito Democratico, una maggiore attenzione sta interessando Rivotorto. In questa delicata fase politica ed economica che il nostro Paese sta attraversando le risorse destinate dai comuni per opere pubbliche devono essere sempre di più utilizzate tenendo conto delle esigenze di sviluppo e manutenzione del territorio.

Con la volontà di condurre quell’opposizione costruttiva più volte richiamata dal nostro segretario Masciolini, quindi, e rispondendo agli annunci fatti da alcuni esponenti della maggioranza, pensiamo sia necessario individuare le vere priorità di Rivotorto.

Rispetto al tema della “viabilità”, innanzitutto, dopo la conclusione dei lavori della rotonda nella zona centrale della frazione, auspichiamo anche una rapida ultimazione del parcheggio. Inoltre, per decongestionare il traffico al centro del paese sarebbero opportune due modifiche alla circolazione dei veicoli: prevedere un senso unico di marcia in via S. Maria della Spina ed invertire il senso di marcia in via A. Liverani (quella delle scuole elementari), eliminando così il problema della pericolosità dell’incrocio alla fine della via (rif. Chiesetta di S. Giovannuccio). Rivotorto, poi, sconta ancora un grave ritardo rispetto ad alcuni “servizi pubblici essenziali”. Prima di avventurarsi in promesse di nuove opere, come annunciato dal capogruppo di Uniti per Assisi Marini, non sarebbe più utile riflettere sul fatto che nella frazione, come in altre zone del comune, c’è un grave problema di pozzi inquinati di cui si parla pochissimo ed, in collaborazione con Umbria Acque, investire risorse per risolvere definitivamente il collegamento con la rete idrica fra via S. Maria della Spina, passando per via Frate Egidio, arrivando fino alla zona Paparelli?

Riguardo allo “sviluppo” di Rivotorto, dopo la riunione pubblica dei primi mesi dell’anno sul PIP nella quale è stata annunciata ai cittadini ed agli imprenditori una svolta entro l’anno 2012 ed aver previsto un importante stanziamento in fase di bilancio preventivo, rileviamo che diverse problematiche rendono la zona artigianale della frazione un insediamento fantasma.

Infine, come segnalato in altre occasioni, Rivotorto sconta anche un sempre più sentito problema sicurezza, che ha portato alla costituzione di un comitato spontaneo di cittadini che su questo tema si sentono abbandonati a loro stessi.

Ci auguriamo che queste priorità vengano fatte proprie dall’Amministrazione comunale. Il Partito Democratico, da parte sua, non farà mancare la propria attenzione ed il proprio sostegno e vigilerà con attenzione per salvaguardare le esigenze di sviluppo e sicurezza della frazione.


da Luigi Bastianini
Segreteria Pd Assisi




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-08-2012 alle 02:42 sul giornale del 20 agosto 2012 - 896 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, assisi, rivotorto, pd assisi, luigi bastianini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/CWz