Assisi in fotografia anima il dibattito politico

Claudio Ricci 21/08/2012 - Alla provocazione culturale “faremo conoscere le immagini di Assisi in tutto il mondo”, ovviamente in modo negativo, per dimostrare il livello di degrado presunto dell'ambiente, il Sindaco di Assisi Claudio Ricci e l'Amministrazione Comunale rispondono con la bellezza di questa foto (scattata recentemente dal Fotografo Andrea Angelucci), proprio lungo la linea di confine oltre cui esiste, da diversi decenni, la zona di inedificabilità totale.

Essa, come si può notare, è stata non solo mantenuta ma, anche, migliorata attraverso nuovi strumenti di tutela, introdotti recentemente, come il Piano di Gestione del Sito Assisi Patrimonio Mondiale UNESCO e le Linee Guida di Restauro del Paesaggio (per la prima volta in Italia inseriti in modo vincolante nel nuovo Piano Regolatore).
Anche recentemente, caso raro in questi tempi, sono state eseguita anche demolizioni di piccoli interventi edilizi non autorizzati.
Noi, come doveroso, come tutti quelli che vogliono bene ad Assisi, cerchiamo di amarla non solo tutelandola ma, anche, promuovendone l'immagine sempre in modo positivo, reale e costruttivo (soprattutto in questi momenti si crea speranza solo cerando di costruire).
Immagini simili, di un ambiente intatto se pur abitato e antropizzato, se ne possono vedere migliaia e migliaia in tutto il territorio comunale di Assisi, anche dalle frazioni, basta scattare le foto o osservare da punti di vista normali e non strumentali.
La Prospettiva è, come tutte le cose di questo mondo, buona o cattiva: e se si scatta una foto poco dietro un muro di un edificio, e non a distanza normale dall'oggetto, in modo che si possa allargare la vista a tutto il paesaggio, ovviamente si avrà una brutta prospettiva semplicemente perché forzata strumentalmente (i pittori ce lo insegnano da secoli).
Come citato dal Vangelo porgeremo, in senso buono, l'altra guancia e per ogni foto con una brutta prospettiva ne faremo conoscere al mondo una da una prospettiva normale.
Le sfide, soprattutto quelle culturali e paesaggistiche, vanno sempre raccolte, ovviamente in senso positivo e ci piace giocarla per costruire la migliore bellezza possibile.
Speriamo, visti i tempi, che questa settima luciferina ondata di caldo si concluda presto...

Assisi panorama (foto Andrea Angelucci)


da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-08-2012 alle 03:15 sul giornale del 21 agosto 2012 - 1180 letture

In questo articolo si parla di attualità, tutela del paesaggio, paesaggio, assisi, claudio ricci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/CY2


Spirito combattivo eh! Ribattiamo colpo su colpo ... come pugile.

Vede signor Sindaco, la prospettiva è come il profumo sulla "cacca", elimina la puzza ma non la sostanza. Poi mi è sembrato anche scortese e irrispettoso evocando un colpo di caldo a chi fa critiche in modo garbato. Suvvia non perda la calma.