Allarme siccità: vietato irrigare orti e giardini

Irrigazione 1' di lettura 23/08/2012 - “In virtù delle scarse precipitazioni piovose e della preoccupante riduzione delle portate delle sorgenti e dei pozzi che alimentano l’acquedotto pubblico, s’impongono misure drastiche per evitare l’utilizzo improprio dell’acqua”.

E’ quanto afferma il sindaco di Assisi Claudio Ricci alla luce dell’allarme siccità per il quale la Regione ha dichiarato lo stato d’emergenza giovedì 2 agosto, quando Ricci aveva già redatto un’apposita ordinanza (datata 31 luglio 2012).

“Attualmente - prosegue il primo cittadino - è vietato servirsi dell’acqua potabile per l’irrigazione di orti e giardini, come anche per il lavaggio di automezzi e piazzali. Per quanto riguarda le strutture ricettive, le comunità e gli allevamenti si auspica che gli stessi provvedano a rifornirsi di serbatoi di riserva per eventuali emergenze”.

Attualmente il territorio comunale della Città di Assisi risente fortemente della carenza d’acqua, a causa della riduzione a un quarto della portata d’acqua delle fonti idriche. Tuttavia il Sindaco Ricci, assieme all’Assessore Lucio Cannelli e a tutto lo staff comunale del settore Lavori Pubblici sta facendo il possibile per contribuire a competenze, oramai da oltre dieci anni, di pertinenza dell’Ambito Territoriale Integrato.

“Innanzi tutto abbiamo ottenuto il via libera per l’ampliamento dell’acquedotto per quanto riguarda via Romana, via dei Tre Compagni e via delle Confraternite, per un impegno di spesa pari a 150.000 euro” illustra il Sindaco Ricci “e sono in fase di avviamento i lavori per individuare ulteriori fonti di approvvigionamento idrico sotterranee al fiume Tescio.

Parallelamente, stiamo sollecitando gli organi di competenza, rappresentando le numerose segnalazioni d’emergenza che riceviamo dai cittadini”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-08-2012 alle 02:34 sul giornale del 23 agosto 2012 - 1154 letture

In questo articolo si parla di attualità, irrigazione, assisi, comune di assisi, siccità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/C4k


Vale anche per i giardini e le aiuole pubbliche e le fontanelle?