Cannara: pannelli solari sui tetti di edifici pubblici, al via i lavori

Pannelli fotovoltaici 2' di lettura 10/09/2012 - Sono iniziati nei giorni scorsi i lavori per l’installazione di pannelli fotovoltaici sui tetti delle strutture di proprietà comunale per un totale di 216,84 kWp. Gli edifici interessati dall’intervento sono la scuola media e la scuola elementare, il palazzetto dello sport, lo stadio comunale Spoletini e il cimitero del capoluogo.

Dopo l’approvazione del progetto esecutivo redatto dall’Ufficio Lavori Pubblici da parte della Giunta è stata esperita la gara ed affidati i lavori per un importo a base d’asta di € 600.000 finanziati con l’accensione di un mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti.
Nel frattempo l’Amministrazione Comunale ha partecipato al bando emanato dalla Regione Umbria POR-FESR 2007-2013 Asse 3 attività 3 relativo al finanziamento per la realizzazione di impianti fotovoltaici su edifici pubblici piazzandosi al secondo posto nella graduatoria di merito ed ottenendo un finanziamento di oltre €150.000; utilizzando quindi il contributo regionale per il progetto e grazie anche al ribasso d’asta l’Amministrazione intende richiedere la devoluzione di parte del mutuo per realizzare altri importanti investimenti tra cui il percorso pedonale dal cimitero del capoluogo al centro abitato di Cannara.
“Questo progetto e la sua realizzazione - spiega il Sindaco Giovanna Petrini - rappresentano un obiettivo strategico per questa Amministrazione perché racchiude in sé elementi che interpretano la nostra filosofia: investimento che coniuga la grande attenzione per l’ambiente testimoniata anche ad esempio dall’ottenimento della certificazione ambientale ,andando ad utilizzare la principale fonte di energia alternativa di cui il nostro paese è ricco ovvero il sole, ma anche l’istituzione di entrate strutturali per il bilancio grazie agli incentivi che il Comune otterrà per venti anni secondo il vigente conto energia”.
Altro importante risultato legato alla politica ambientale il raggiungimento della percentuale del 62% di raccolta differenziata nel volgere di meno di un anno e partendo da un dato molto basso ovvero dal 14% tutto questo grazie soprattutto all’impegno della stragrande maggioranza dei cittadini cannaresi che stanno interpretando in maniera puntuale il sistema della raccolta porta a porta che interessa il cento per cento della popolazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-09-2012 alle 03:07 sul giornale del 10 settembre 2012 - 1042 letture

In questo articolo si parla di ambiente, attualità, energia, fotovoltaico, energia solare, cannara, comune di cannara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/DDf