Bettona: carabinieri sventano furto in azienda, ma il ladro si dà alla fuga

Carabinieri di notte 1' di lettura 10/09/2012 - Sono ancora in corso le ricerche del ladro che, la scorsa notte, si è introdotto in un’azienda di infissi del bettonese. Un ingresso poco accorto che fatto scattare l’allarme di sicurezza della ditta richiamando sul posto alcune gazzelle dei carabinieri di Assisi. Al loro arrivo, però il ladro - a tutt'ora latitante - si era già dato alla fuga.

L’uomo si è introdotto nell’azienda di notte, intorno alle 4 del mattino, forzando una finestra al piano terra e facendo così scattare l’allarme, che ha svegliato gli abitanti della zona i quali hanno subito allertato il 112.
Giunti in zona, i carabinieri hanno subito intercettato un’automobile che si allontanava velocemente e a fari spenti dalla struttura. Era il ladro che, per evitare l’arresto in flagranza di reato, si è dato alla fuga a folle velocità. Ne è seguito un lungo inseguimento terminato quando, quasi raggiunto dai carabinieri, il ladro ha abbandonato il veicolo dileguandosi a piedi, per campi, nel buio della notte.
Dalle indagini in corso i carabinieri hanno accertato che l’auto, una Ford Mondeo SW, era stata rubata nell’azienda da cui era scattato l’allarme ed è probabile che su quell’auto il ladro volesse trasportare la refurtiva. I carabinieri, il cui intervento ha evitato che il furto fosse portato a termine, sono ora alla ricerca del fuggitivo - per la cui identificazione sono stati già rinvenuti indizi utili - nonché di eventuali complici.






Questo è un articolo pubblicato il 10-09-2012 alle 17:33 sul giornale del 11 settembre 2012 - 761 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, furto, assisi, sara caponi, bettona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/DEI