Nuovo anno scolastico: gli auguri di Mignani

Francesco Mignani 2' di lettura 07/09/2012 - Nella imminenza della ripresa delle attività didatiche nelle diverse realtà scolastiche del territorio, in qualità di Assessore alla Pubblica Istruzione desidero rinnovare a nome mio, del Sindaco Claudio Ricci e dell'intera Giunta, gli auguri più sentiti agli alunni che, dopo la pausa estiva, si accingono a tornare o ad accostarsi, per la prima volta, con impegno agli studi.

Auguri anche ai loro Genitori, ai Docenti, ai Dirigenti Scolastici ed a tutti gli operatori dei vari plessi, che, come noi amministratori, hanno a cuore il successo formativo dei giovani.
Agli insegnanti, in particolare, rivolgo un incitamento a continuare con passione e positività a svolgere il loro ruolo qualificante e decisivo per la formazione delle nuove generazioni e per la costruzione di una società a misura d'uomo.
Agli studenti, poi, desidero ricordare che la Scuola rappresenta un ambiente fondamentale per imparare ad esercitare, nell'espletamento dei diritti e dei doveri, una cittadinanza attiva nella costruzione del bene comune.
La Scuola e' una comunità che educa istruendo. Essa ha un compito istituzionale insostituibile nella esigenza, oggi avvertita più che mai, di accompagnare i processi di crescita dei giovani, lo sviluppo della loro autonomia e della loro partecipazione sociale.
Sono convinto che, nonostante le difficolta' del particolare momento di congiuntura, la Scuola, nel suo insieme, saprà continuare a portare avanti il suo mandato proponendosi anche come realtà sensibile all'insegna delle nuove direttive europee, orientate alla integrazione sociale, al dialogo interculturale e multirazziale, alla cultura del rispetto ambientale, alla promozione della vita e della solidarietà.
L'Amministazione comunale, da parte sua, a livello locale, e' impegnata fortemente al miglioramento della qualità della vita dei giovani, anche in termini di spazi di aggregazione e di attivita' sportive, ed e' attenta alle esigenze della Scuola con la predisposizione di un Piano Regolatore Scolastico (primo e forse unico caso in Italia), per concordare, con i Dirigenti Scolastici, le scelte che possono favorire l'efficacia e l'efficienza del sistema scolastico.
Sarebbe bello riuscire a conciliare la valorizzazione del passato, l'innovazione verso il futuro, con la centralità delle persone e del sapere.
A tutti un proficuo e sereno anno scolastico.

da Francesco Mignani
Assessore Pubblica istruzione Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-09-2012 alle 16:37 sul giornale del 12 settembre 2012 - 1692 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, istruzione, assisi, francesco mignani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Dzr