Apostolico replica a Sciamanna: ''Ecco il vero degrado''

Stefano Apostolico 1' di lettura 30/10/2012 - Il professor Enrico Sciamanna insiste e persiste a voler dimostrare un degrado del territorio di Assisi, con implicita (secondo lui) responsabilità dell'amministrazione comunale (che non è quella del suo colore preferito) andando a fotografare situazioni estreme vattelappesca dove.


Invece tralascia di riprendere anche in minima parte, fotograficamente, quanto è stato realizzato (oltre 3.500 opere) in questi anni per migliorare e valorizzare il nostro territorio, considerato con ben diverso apprezzamento dai milioni di visitatori e turisti che continuano (nonostante la crisi) ad anteporlo come mèta turistica di primissimo piano.
Vorremmo che il "nostro", intenditore emerito di arte e di teatro, andasse a fotografare, e quindi a documentare, qualche volta, la mancanza di educazione civica del suo "popolo", che, in sua vece, vogliamo documentare noi, con qualche foto recente, nonostante il servizio di raccolta differenziata in corso, solo per dimostrare che "chi semina spine non deve andare scalzo...".


da Stefano Apostolico
Uniti per Assisi






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-10-2012 alle 17:20 sul giornale del 31 ottobre 2012 - 2473 letture

In questo articolo si parla di rifiuti, politica, assisi, degrado, stefano apostolico, uniti per assisi, enrico sciamanna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Fwz