Incremento capitale Sase, plauso di Paoletti: ''Aeroporto punto di forza per il turismo''

Leonardo Paoletti 2' di lettura 01/12/2012 - Un sincero e convinto plauso alla giunta comunale per avere approvato l'incremento di capitale azionario del comune di Assisi nell'ambito della SASE, società di gestione del l'aeroporto S Francesco di Assisi, che è il vero punto di partenza e forza per il rilancio del turismo Assisano e Umbro.

È proprio in un periodo di crisi come questo che sempre di più è necessario investire nell'unica vera industria, il turismo. Abbiamo la fortuna di essere meta ambita, grazie alle naturali risorse di Beni Architettonici Culturali e Paesaggistici, di primissimo livello che il mondo ci invidia, è superfluo ricordare che non abbiamo un sito UNESCO, ma siamo una città sito UNESCO. L'aeroporto può rappresentare un mezzo per fare arrivare nella nostra splendida regione, con facilità e in numero consistente, il turismo che decide di visitare il centro Italia.
Creare una sinergia al fine di commercializzare, non solo e non più, un spostamento attraverso un volo, ma offrire veri e propri pacchetti turistici per apprezzare e visitare la nostra Umbria ricca di storia, arte, folklore e spiritualità.
Se è vero come lo è, che la nostra città è il fulcro turistico dell'Umbria, proprio Assisi più di tutti dovrebbe reperire le necessarie risorse per investire pesantemente nella creazione e sviluppo di nuove ed interessanti tratte aeree, che possano garantire una prosperità "all'azienda" turismo. Investire in questo settore ha un ritorno per il territorio mediamente pari a cinque volte quello che si è speso.
Abbreviare le distanze dalle capitali Europe sembra un dovere che Perugia Assisi e l'Umbraia hanno propri in vista della candidatura a Capitale Europea della Cultura 2019, abbattere le barriere culturali tra le nazioni d' Europa, vero scopo del bando di candidatura, transita certamente anche attraverso la facilità di raggiungere il futuro luogo designato Capitale Europea della Cultura.
L'auspicio per Assisi è proprio quello che nel prossimo bilancio comunale per l'esercizio amministrativo 2013, vengano riservate importanti risorse per il settore Culturale Turistico, da mettere a disposizione soprattutto per facilitare l'arrivo di turisti che decidano di sostare in Assisi per visitare l'Umbria.
Il mio impegno in questa azione sarà costante, mosso dalle convinzioni che ho sopra espresso, mi aspetto che le categorie di settore siano graniticamente unite nel richiedere sempre più investimenti e che saranno pronte a fare la propria parte in una sfida che dovrà vedere l'Umbria, e con essa Assisi, a tornare a primeggiare nei numeri e nella qualità del settore turistico.


Nella foto:
Leonardo Paoletti





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2012 alle 03:26 sul giornale del 01 dicembre 2012 - 626 letture

In questo articolo si parla di attualità, turismo, assisi, leonardo paoletti, aeroporto san francesco d'assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/GKg