Le bellezze di Assisi in due guide per ipovedenti e non vedenti

Guide turistiche per non vedenti 2' di lettura 01/12/2012 - Sono state pubblicate e presentate (presso la Sala della Conciliazione del Comune di Assisi) le guide culturali e turistiche di Assisi per non vedenti e ipovedenti.

Si tratta di due pubblicazioni, che saranno diffuse gratuitamente, finanziate dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali al Comune di Assisi, nel quadro della Legge 77/2006 (che sostiene progetti di tutela a valorizzazione dei Siti UNESCO italiani che, attualmente, vedono alla Presidenza nazionale il Sindaco di Assisi Claudio Ricci).
Alla presentazione del progetto, curato da Adriano Cioci (responsabile, nel Comune di Assisi, dell'Ufficio Nazioni Unite e UNESCO), erano presenti Emilio Vantaggi Presidente Regionale Unione Italiana Non Vedenti e Ipovedenti, Raniero Pericolini Presidente Provinciale della stessa Unione Italiana Non Vedenti e Ipovedenti, il giornalista assisano Pio De Giuli e il Prof. Giovanni Zavarella noto critico d'arte ed esperto nel settore dei beni culturali (che ha presentato le pubblicazioni). I due volumi sono un contributo alla diffusione e condivisione della cultura con tutti, delle atmosfere emozionali e creative che i beni culturali infondono in ognuno di noi. Per Assisi significa, con queste pubblicazioni, anche migliorare l'accoglienza di tutti, nel territorio, inclusi i non vedenti e ipovedenti nello spirito di reciproco dialogo e comprensione francescana.
Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci ha sottolineato che le pubblicazioni sono state editate in occasione della ricorrenza (2 Dicembre dell'Anno 2000) dell'inserimento di Assisi, Basilica di San Francesco e altri Siti Francescani (Basilica Santa Maria degli Angeli, San Damiano, l'Eremo delle Carceri e il Santuario di Rivotorto, con la quasi totalità del territorio comunale per il paesaggio culturale) nella Lista del Patrimonio Mondiale posto sotto la tutela dell'UNESCO.
Le guide (di grande pregio grafico, fotografico a cura di Mauro Berti, e con testi curati e sintetici) iniziano l'illustrazione del territorio di Assisi dall'Istituto Serafico (come gesto di apprezzamento che tale istruzione svolge al servizio dei meno fortunati). Durante l'incontro é stata prospettata anche la possibilità, in futuro, di ampliare la segnaletica con targhe in bassorilievo/altorilievo tattili da porre nei principali luoghi e beni culturali di Assisi.


Nelle foto:
le guide e la loro presentazione

da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2012 alle 17:01 sul giornale del 03 dicembre 2012 - 1606 letture

In questo articolo si parla di cultura, turismo, disabilità, assisi, claudio ricci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/GKX