Cannara: studenti a scuola di ambiente ed ecologia

Differenziamo Cannara 3' di lettura 04/12/2012 - Sono stati presentati al teatro comunale Thesorieri i progetti didattici di promozione alla raccolta differenziata per l’anno scolastico 2012-2013.

All’iniziativa sono intervenuti il Sindaco Giovanna Petrini, gli assessori all’ambiente e alla pubblica istruzione Fiorello Turrioni ed Elisabetta Galletti e la dott.ssa Laura Marconi responsabile della GSA per i progetti didattici che hanno incontrato gli alunni e gli insegnanti dell’Istituto Comprensivo Anna Frank, oltre al delegato della Scuola per l’Infanzia degli Irre a cui sono rivolti i due progetti di quest’anno ovvero “Pollicino verde l’orto a scuola” e “Green Factor questa non è musica spazzatura”.
“Pollicino verde” è rivolto alle scuole per l’infanzia con l’obiettivo di sensibilizzare i bambini al rispetto per l’ambiente attraverso la valorizzazione dell’area verde scolastica e la creazione di un orto giardino come spazio ludico-sociale e di apprendimento e per permettere l’espressione delle abilità manuali ed artistiche; alla scuola per l’infanzia verrà fornito un garden-box, un kit per il giardinaggio, una guida pratica e il diario di Pollicino verde e verrà inoltre organizzato un incontro con personale specializzato per spiegare come coltivare l’orto-giardino e abbellirlo con piccole opere realizzate con materiali riciclati.
“Green factor” è invece rivolto alle scuole primarie di primo e secondo grado e si pone l’obiettivo di educare al rispetto ambientale e promuovere il riciclo attraverso la musica attraverso la quale gli alunni faranno sentire la propria voce. Ogni scuola può scegliere come produrre il proprio elaborato concorrendo tra una o più categorie: miglior canzone originale, migliore cover, miglior testo, miglior compilation, miglior video, e migliori strumenti con materiali di riciclo.
Il Sindaco, rivendicando con orgoglio il raggiungimento in un anno del 60% di raccolta differenziata partendo dal 14% , risultato ottenuto facendo partire il progetto della raccolta differenziata secondo il modello porta a porta spinto con copertura del 100% della popolazione, ha invitato i ragazzi a continuare nella loro preziosa collaborazione e a partecipare ai progetti con motivazione forte per ottenere ottimi risultati per la salvaguardia dell’ambiente in cui viviamo.
L’assessore all’ambiente Turrioni ha sottolineato come l’ottenimento di buoni risultati non debba fermarsi ma che occorre proseguire nell’impegno collettivo nella consapevolezza che le giovani generazioni sono fondamentali per questo tipo di comunicazione in famiglia e non solo grazie alla grande sensibilità e alla maggiore consapevolezza ambientale, mentre l’assessore Galletti ha ringraziato la scuola per la costante e attenta partecipazione e condivisione dei progetti per il miglioramento ambientale e sociale della comunità cannarese.
Grande entusiasmo infine per la presentazione dei progetti da parte della Dott.ssa Marconi questo è sicuramente un segnale di attenzione importante per le tematiche ambientale da parte dei giovani che rappresentano il futuro del mondo.
Il termine per la presentazione dei progetti è fissato per il mese di aprile 2013 e già i ragazzi sono all’opera per puntare decisamente al primo premio!
In bocca al lupo e buona raccolta diffrenziata a tutti noi!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-12-2012 alle 03:06 sul giornale del 04 dicembre 2012 - 662 letture

In questo articolo si parla di ambiente, attualità, raccolta differenziata, cannara, comune di cannara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/GPL