Natale: da Assisi l'abbraccio dei vescovi alle famiglie umbre in difficoltà

Vescovi Conferenza episcopale umbra 2' di lettura 12/12/2012 - Lunedì 10 dicembre, presso il Pontificio Seminario Regionale “Pio XI” di Assisi, si è tenuta la riunione mensile della Conferenza episcopale umbra (Ceu) presieduta dall’arcivescovo di Perugia-Città della Pieve mons. Gualtiero Bassetti.

Diversi sono stati gli argomenti trattati dai presuli, in particolare la crisi economica che colpisce sempre più famiglie anche in Umbria. Dall’estate del 2009 a tutt’oggi la Ceu ha aiutato, attraverso il suo “Fondo di solidarietà”, 1.584 famiglie in difficoltà grazie a tre collette regionali (2009, 2010 e 2011) che hanno fruttato quasi 2 milioni e mezzo di euro. Alle collette hanno aderito, oltre alle parrocchie, al clero e alle comunità religiose, le fondazioni bancarie, alcuni istituti di credito, enti pubblici (Regione Umbria), realtà commerciali, associazioni e rappresentanti politici.
I vescovi hanno rivolto un forte appello a tutti coloro che si sono resi attivi, in particolare alle comunità parrocchiali, affinché ancora una volta si rinnovi tale gesto solidale verso le famiglie colpite da difficoltà economiche, soprattutto per mancanza di lavoro. «E’ un gesto che si addice perfettamente al periodo dell’Avvento e del Natale – ha commentato il presidente della Ceu –, che ci ricorda il Mistero dell’Incarnazione dove il Figlio di Dio ha preso su di sé la nostra condizione umana».
La giornata indicata per la colletta regionale del “Fondo” è stata fissata per la IV Domenica di Avvento, il 23 dicembre. I vescovi, in segno di solidarietà con chi soffre, hanno deciso di devolvere una mensilità del loro stipendio al “Fondo” stesso ed hanno espresso il loro plauso nei confronti dell’iniziativa della Caritas diocesana di Perugia-Città della Pieve, a cui hanno aderito anche le altre Caritas diocesane della regione, che ha visto coinvolti 1.700 bambini delle classi di catechismo nella realizzazione del Dvd “Cantiamo insieme la speranza” dedicato alle famiglie in difficoltà. Il ricavato andrà al “Fondo di solidarietà”. E’ un’iniziativa che educa le giovani generazioni a farsi carico del prossimo, coinvolgendo anche molte famiglie e invitando coloro che possono ad aiutare quanti si trovano a vivere momenti anche drammatici.
Inoltre, i vescovi, nel corso della loro riunione, hanno costituito una Commissione regionale per le celebrazioni del 2013 in onore di san Francesco Patrono d’Italia. Il prossimo anno, infatti, sarà l’Umbria ad offrire l’olio che alimenta la lampada del Santo.


Nella foto:
i vescovi della Conferenza episcopale umbra





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-12-2012 alle 02:59 sul giornale del 12 dicembre 2012 - 640 letture

In questo articolo si parla di chiesa, attualità, solidarietà, natale, povertà, crisi economica, assisi, conferenza episcopale umbra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/G0U