Bastia Umbra: Ansideri, ''Dimissioni Aristei? Una sorpresa''

Stefano Ansideri 1' di lettura 17/12/2012 - E’ stata una sorpresa ricevere le dimissioni della Dr.ssa Aristei, anche se la stessa aveva dato, a volte, dimostrazione di non gradire metodi e scelte prese “in forma collegiale” (sottolineo come per altro di fronte a precise richieste ed esigenze la Giunta abbia sempre dato risposte positive), ritenendo forse che avrebbe dovuto prevalere la propria opinione rispetto a quella degli altri.

E questo la dice lunga sulla accusa rivoltami di condurre da "despota" questo Consesso, non considerando che, per quanto attiene la gestione del settore Cultura non si e' piu' nelle condizioni da lei precedentemente conosciute, per le quali aveva disponibilità economiche quasi illimitate.
Non c’è soltanto il settore cultura che soffre, purtroppo è un problema che riguarda anche tutti gli altri settori, per l’attività dei quali si è sempre in cerca di soluzioni diverse, a minor costo, per raggiungere comunque i risultati auspicati.
Rimane la certezza della importante perdita della collaborazione di Rosella Aristei e il ritardo con il quale escono queste parole a commento delle sue dimissioni, va riferito all’azione da me e da altri svolta per evitare la sua definitiva uscita.
Voglio comunque rassicurare i cittadini di Bastia che il venir meno del contributo della Dr.ssa Aristei non determinerà minore attenzione e minore attività per il settore, poiché siamo altrettanto sensibili per tutto quello che riguarda la crescita del livello culturale della nostra città.


da Stefano Ansideri
Sindaco di Bastia Umbra




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-12-2012 alle 17:25 sul giornale del 18 dicembre 2012 - 697 letture

In questo articolo si parla di politica, stefano ansideri, bastia umbra, comune di bastia umbra, rosella aristei

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Hnc