Cannara: Gareggia, ''Opere pubbliche realizzabili solo violando la legge''

Fabrizio Gareggia 2' di lettura 20/12/2012 - Siamo alle solite. Per nascondere la situazione disastrosa del Comune e una gestione gravemente insoddisfacente delle risorse pubbliche, il sindaco annuncia opere pubbliche e progetti.

Mi auguro di certo che le opere preannuciate dal sindaco siano realizzate quanto prima e non facciano la fine del secondo ponte sul Topino, della centrale idroelettrica da un milione di euro e dei centocinquanta posti di lavoro della Cereplast.
In primo luogo, come mi è stato confermato dal responsabile del settore lavori pubblici non ci sono ancora i progetti approvati e non ci sono i soldi per realizzarli.
Inoltre il sindaco dovrebbe sapere - visto che sta lì da quindici anni almeno e che ha fatto di questa carica la sua professione - che le risorse che il Comune intende destinare alle nuove opere si potranno ottenere solo con l’autorizzazione della Cassa Depositi e Prestiti, una volta approvati i nuovi progetti definitivi-esecutivi e presentata la documentazione del caso con una procedura che prende il nome di “devoluzione”.
La devoluzione è possibile solo se il Comune non abbia superato il livello di indebitamento massimo consentito dalla legge e rispetti il patto di stabilità. Su questo aspetto, notoriamente, io ed il sindaco abbiamo una posizione diversa: lei sostiene che sia tutto a posto, io penso che il Comune abbia gravissimi problemi.
I cittadini, però, potranno senz’altro conoscere la verità leggendo quello che sostiene la Corte dei Conti, soggetto autorevole ed imparziale che, il 19 novembre scorso, con la delibera 192/12 ha rilevato, tra le altre cose: “il mancato rispetto del patto di stabilità per il biennio 2013-2014” e, per il medesimo periodo “il superamento (…) del livello di indebitamento previsto dall’art. 204 del TUEL”.
A mio parere, quindi, queste opere non potranno essere realizzate se non violando la legge.


da Fabrizio Gareggia
Consigliere comunale di Cannara





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-12-2012 alle 02:23 sul giornale del 20 dicembre 2012 - 683 letture

In questo articolo si parla di economia, politica, bilancio, opere pubbliche, cannara, fabrizio gareggia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/HtR