Bastia Umbra: truffava i clienti del Ki Club, denunciata 25enne

Caserma dei carabinieri di Assisi 1' di lettura 28/12/2012 - Si era impossessata dei codici di accesso intestati alla palestra Ki Club di Bastia Umbra, con i quali poi, spacciandosi per una dipendente di una società di finanziamento che opera con l’esercizio sportivo, truffava gli ignari clienti.

Protagonista della truffa V.D.V., pregiudicata 25enne residente a Reggio Calabria e domiciliata a Spoleto, già nota alle forze dell’ordine e denunciata a piede libero dai carabinieri di Assisi per sostituzione di persona e tentata truffa.
Grazie all’attenta vigilanza della direzione della palestra si è capito che c’era qualcosa di strano, cosi sono stati chiamati i Carabinieri di Assisi ed è scattata immediatamente la trappola. Il 21 dicembre quando l’esperta truffatrice si è presentata nella sede del Ki Club ha trovato ad attenderla i militari dell’Arma.
A seguito poi di perquisizione domiciliare i carabinieri hanno trovato diverso materiale che farebbe ipotizzare tutta una serie di altri reati patrimoniali diffusi nel territorio umbro e non solo, tale materiale è stato sequestrato e gli accertamenti da parte dell’autorità giudiziaria sono tuttora in corso.
“Si evidenzia ancora una volta come lo stretto legame cittadino/forze dell’ordine rappresenti un binomio inscindibile ed invincibile in termini di cultura della sicurezza in ambito sia preventivo che repressivo”.






Questo è un articolo pubblicato il 28-12-2012 alle 14:40 sul giornale del 29 dicembre 2012 - 2735 letture

In questo articolo si parla di cronaca, truffa, palestra, bastia umbra, carabinieri assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/HHH