Il Lyrick chiude il 2012 in bellezza con il Concerto di Capodanno

Belarusian Symphonic Orchestra 2' di lettura 29/12/2012 - La parte 2012 di “E’ tempo di…”, la stagione 2012/ 2013 del Teatro Lyrick di Assisi, dopo numerosi successi di pubblico registrati, volge al termine con il Concerto di Capodanno eseguito dalla Belarusian State Symphonic Orchestra, in programma per le ore 21.15 di domenica 30 dicembre 2012.

La Belarusian State Academic Symphony Orchestra è tra le più antiche formazioni dell’Unione Sovietica, fondata nell’aprile del 1927. La prima rappresentazione tenuta dall’Orchestra Sinfonica è stata diretta dal grande compositore russo R. Gluier, in concomitanza con l’esibizione del famoso pianista austriaco R. Gottlieb. Nel 1937 fu il giovane, talentuoso e famosissimo I. Mussin a prendere in mano la conduzione dell’Orchestra.
L’Orchestra Sinfonica è sempre stata considerata la più importante tra le formazioni orchestrali sovietiche; a dimostrazione i grandi nomi di maestri che l’hanno diretta a Minsk (K. Sanderling, K. Kondrashin, I. Temirkanov, D. Kitaenko, K. Tsekki, M. Ferrero, E. Mravinsky, G. Rozhdestvensky, C. Svetlanov, X. Yvaki, V. Gergiev) oltre a quelli dei più famosi solisti del XX° secolo che ci si sono esibiti (D. Oistrakh, S. Richter, M. Rostropovich, G. Vishnevskaya, E. Guilels, L. Kogan, N. Gutman, M. Maisky, G. Kremer, Y. Menuhin, V. Ashkenazy, I. Stern, V. Clibern).
Grazie alla sua eccezionale qualità, l’Orchestra si è esibita in Bulgaria, Germania, Italia, Grecia, Netherlands, Libano, Francia, Svizzera e tanti altri paesi. Inoltre, per tre anni l’Orchestra è stata ospite della famosa Opera Festival a Wexford (Irlanda).
A settembre del 2001 il famoso direttore Alexander Anissimov è diventato direttore stabile dell’Orchestra, facendole raggiungere il massimo livello di creatività.
Oggi il repertorio dell’Orchestra è vasto e vario, spaziando dalla musica classica tipica della Russia, ad altri compositori europei, fino ad opere di autori moderni della Bielorussia, della Russia e dell’Europa dell’Ovest.
Tra il 2008 e il 2009, l’Orchestra ha perseguito un progetto internazionale, una sorta di messa inscena della “Tosca” che ha riscosso un ottimo successo, tanto da prendere parte anche al prestigioso International Musical festival “Bratislava Autumn”.
Nel periodo natalizio l’orchestra segue la tradizione di esibirsi in Spagna e Germania, riscuotendo ovunque grande consenso di pubblico.
Quest’anno, la Belarusian State Symphonic Orchestra porta anche al Teatro Lyrick di Assisi il repertorio classico del Concerto di Capodanno; al termine dell’esibizione, il pubblico sarà coinvolto in un walzer e un brindisi augurale all’interno del grande foyer del teatro.
Per ricevere maggiori informazioni sulla serata, come sulla prossima programmazione del 2013, è possibile contattare telefonicamente il Botteghino del Teatro Lyrick allo 075.8044359.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-12-2012 alle 03:32 sul giornale del 29 dicembre 2012 - 711 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, assisi, concerto di capodanno, santa maria degli angeli, teatro lyrick

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/HJf