Cannara: banda in concerto alla chiesa di San Matteo

Banda di Cannara 3' di lettura 02/01/2013 - Venerdi 4 gennaio appuntamento da non perdere con il Concerto di Capodanno dell’Associazione del Concerto Musicale F. Morlacchi di Cannara; l’evento particolarmente atteso è previsto alle ore 21.00 presso la Chiesa di S. Matteo.

Il Concerto rappresenta uno degli eventi di qualità nell’ambito del programma per le festività natalizie predisposto dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con la Proloco e con lo stesso Concerto Musicale F. Morlacchi.
Il Concerto di Capodanno ha in serbo diverse sorprese con un programma che saprà evidenziare le grandi capacità interpretative dei giovani strumentisti e vedrà la partecipazione del Coro Polifonico Concentus Vocalis di Cannara e della Corale di Ponte Valleceppi, fatto questo che evidenzia anche le prestigiose collaborazioni che la Banda riesce a realizzare.
“Grande l’orgoglio dell’Amministrazione Comunale - spiega il Sindaco Giovanna Petrini - per questa associazione che è fiore all’occhiello ed elemento distintivo della nostra comunità; vedere tanti giovani davvero bravi ci emoziona ogni volta e ci fa proseguire convintamene nel sostegno ad un’attività cosi meritoria dal punto di vista culturale, sociale e formativo; nel 2013 si festeggeranno i 170 anni di attività della Banda e saremo partecipi della grande festa che si articolerà nel corso di tutto l’anno con il coinvolgimento di tutte le istituzioni a partire dalla Regione Umbria che da sempre riconosce la validità e l’importanza della Banda di Cannara”.
Una banda affiatata da 170 anni
La Banda è una delle istituzioni più amate e che vanta una storia che proprio nel 2013 compirà ben 170 anni; infatti dal 1843 la Banda ha attraversato da protagonista tutte le fasi storiche del paese, distinguendosi nel corso degli anni e raccogliendo consensi esibendosi in Italia e all’estero con grande professionalità e passione.
Attualmente l’ensemble è diretta dal giovane e talentuoso Maestro Francesco Verzieri ed è composta da circa cinquanta elementi per lo più giovani e giovanissimi molti dei quali frequentano il Conservatorio con ottimi risultati; negli ultimi anni il corpo bandistico ha partecipato con risultati importanti a concorsi nazionali ed internazionali ed è stata protagonista dei festeggiamenti in occasione dei centocinquanta anni dell’Unità d’Italia meritando tra l’altro il riconoscimento di istituzione di rilevanza nazionale e successivamente di rilevanza nazionale da parte del Ministero per i Beni culturali.
La Banda gestisce la scuola di musica che conta cento allievi nelle varie classi di strumenti e vanta un gruppo di docenti giovani e preparati che seguono quotidianamente gli allievi che frequentano la sala di musica situata nel centro storico del paese e preparato esclusivamente dai docenti della Scuola qualche mese fa si è diplomato in tromba un evrgreen della Banda Domenico Tomassini.
C’è stato un vero e proprio boom nelle iscrizioni alla scuola di musica grazie anche al Progetto “Do re mi ..” uno strumento per me con il quale gli esperti messi a disposizione dalla Banda insegnano agli allievi dell’Istituto Comprensivo Anna Frank l’approccio diretto con gli strumenti musicali e la scuola cosi è diventato un vivaio inesauribile per la Banda, con grande soddisfazione del Consiglio presieduto da Andrea Mercanti.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-01-2013 alle 15:00 sul giornale del 03 gennaio 2013 - 1599 letture

In questo articolo si parla di musica, spettacoli, eventi, concerto di capodanno, cannara, banda di cannara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/HNH